SCOPRILIBRERIA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Moda
Marie Claire ItaliaMarie Claire Italia

Marie Claire Italia

Aprile 2019

Quando l'eleganza è di moda. Una delle più qualificate riviste internazionali. Moda da sogno, shopping irrinunciabile, bellezza e benessere. Approfondimenti di attualità e interviste esclusive. Marie Claire da oltre 25 anni racconta le donne e le loro passioni con uno stile unico e inconfondibile

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
HMC IITALIA SRL
Leggi di piùkeyboard_arrow_down
SPECIALE: Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: BDAY40
COMPRA NUMERO
2,98 €(Incl. tax)
ABBONATI
14,99 €(Incl. tax)
12 Numeri

IN QUESTO NUMERO

access_time2 minuti
editoriale

Tutto diventa un po’ diverso appena lo si dice a voce alta. Hermann Hesse La donna che c’è in copertina sorride sempre. Da bambina era dislessica e aveva la sindrome da deficit di attenzione. Ha ereditato un corpo formoso o, come direbbe lei, è grassa. Ashley Graham ha una voce potente e un corpo voluttuoso, ogni giorno si ripete che è coraggiosa e bella, e dice di aver smesso di rivolgersi agli uomini e al cibo per avere amore. Oggi è considerata un marchio, ha milioni di follower ed è un’influencer che sta portando una rivoluzione nella moda. Nella nostra intervista racconta che è contenta di essere un’apripista con la sua taglia diversa da quella delle modelle tradizionali, ma che l’importante è che il mondo diventi più inclusivo:…

access_time1 minuti
mc digital

The Best of Beauty Il meglio della bellezza è su MarieClaire.it : una sezione arricchita per accompagnare la rinascita della nuova stagione. Remise en forme, nuovi prodotti, storie e ispirazioni, estesi anche ai contenuti social. Seguite l’hashtag #MCTheBestofBeauty. In più, il Prix d’Excellence de la Beauté quest’anno compie 15 anni e potete viverlo in anteprima con i tre finalisti per ogni categoria. Scopriteli su Instagram e MarieClaire.it/bellezza. #MCdesign Al Salone del Mobile, dall’8 al 16 aprile, Marie Claire parlerà di Euroluce e Workplace (mantra: dire addio al vecchio ufficio) e di come Milano sia pronta a cambiare ancora, proiettandosi nel futuro. Con i nuovi distretti del design: dal Teatro Parenti a Dergano, dove SoBo, South of Bovisa, diventa il nuovo epicentro del Fuori Salone. E…

access_time3 minuti
scriviamoci

LAVORO E GRAVIDANZA, DIRITTI E ROVESCI «Finalmente noi italiane, assunte e no, siamo uguali anche in maternità», ho pensato leggendo del congedo, possibile al nono mese di gravidanza (su MC n. 3). Sono una ricercatrice, ho lavorato in Europa, sono rientrata in Italia con una borsa di studio. E guardando a cosa succede fuori, non trovo così tremendo che una donna possa scegliere se stare a casa a 7 o a 9 mesi. Rispetto il punto di vista di Rossella Milone, ma non sono d’accordo sul fatto che questa legge sia una falsa libertà. Un diritto è un diritto. Sta a noi farlo rispettare. Matilde M.Cara Matilde, credo che concordiamo sul fatto che ciascun diritto debba accordarsi con le libertà proprie e altrui. Però ti…

access_time3 minuti
psicogrammi per calcolare le tensioni casalinghe. e frasi gentili per alleggerirle

Michele Neri vive a Milano (dove è nato nel 1959). Giornalista e scrittore, ha diretto l’agenzia fotografica Grazia Neri. Ha tre figli da due donne. Con Nicola, il maggiore, ha scritto Scazzi (Mondadori), che la dice lunga sul loro rapporto. Nel 2018 ha pubblicato il suo primo romanzo, Sospensione (Centauria). La mia compagna si è fatta il bob. Non capisco come sia riuscito a ricordare il nome di quel taglio a caschetto. Però l’ho detto. Bello il bob, stai bene. Prontezza, proprietà di linguaggio... A contare, è altro. La mia frase produceva come minimo 100 psicogrammi negativi di coppia. Mi spiego. Ho appena letto lo spiritoso e consolante Vita su un pianeta nervoso (e/o) dell’inglese Matt Haig. Parla dello stress che, dal mondo fuori, si propaga in quello dentro,…

access_time3 minuti
torniamo ad ascoltare davvero. e a vivere in diretta la telefonata che ci fa battere il cuore

Chiara Gamberale nasce a Roma nel 1977, dove vive. È scrittrice, autrice radio e tv. Ha una figlia, Vita, nata nel novembre 2017. Tradotta in 16 Paesi, ogni suo libro è un best seller. È appena uscito il suo nuovo romanzo L’isola dell’abbandono (Feltrinelli). Sonia ha sedici anni, tanti capelli, una risata che ti travolge e una sorella che di anni ne ha tredici più di lei, con cui parlano e parlano. Di Stranger Things, di Manuel Agnelli, della Roma. Ultimamente solo di Pennarello, che tutti in classe chiamano così da quando, il primo anno, un giorno si è presentato con il tatuaggio di un cobra che gli correva per il braccio e che però non era un vero tatuaggio, anche se lui giurava di sì: se l’era disegnato…

access_time3 minuti
provare a essere buoni: nulla conta o emoziona di più

Cristina Guarinelli ha lavorato a Marie Claire, a D di Repubblica (che ha diretto per tre anni) e al Venerdì. Grazie a suo figlio, a qualche magnifica persona e a molta fortuna, ha coltivato con cura alcune passioni: Truffaut, i Peanuts, un certo tipo di blu... Spera di fare molti errori nuovi. E poi finisce che non ci si fa più nemmeno caso. S’inventa una parola, la si usa, riusa, se ne abusa, e alla fine suona perfino bene: buonismo , senti che bell’effetto che fa. Ma da quando la bontà è diventata una colpevole debolezza? Perché ci si compiace tanto a scambiare una virtù per un vizio, a fare di una qualità un insulto?Sintesi per chi stava facendo il giro del mondo in mongolfiera mentre in Italia accadevano…

help