Mondadori Scienza S.p.A.

 / Scienza
Focus D&RFocus D&R

Focus D&R Inverno 2019

Focus Domande e Risposte è la rivista interamente dedicata alle domande più curiose, intelligenti, imbarazzanti, ma non impossibili. Permette di accostarsi in modo originale e immediato alla conoscenza scientifica con domande mai scontate, rapidità di lettura e divertimento. Tra i contenuti: notizie scientifiche, risultati di ricerche in tutti i campi, ma anche tematiche più leggere, curiose e ironiche e tante notizie legati a temi di attualità e di forte impatto.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Leggi di più
COMPRA NUMERO
3,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
9,99 €(VAT inclusa)
4 Numeri

IN QUESTO NUMERO

1 minuti
perché quando fa freddo scappa la pipì?

Èuna reazione naturale dell’organismo per difendere gli organi vitali interni dall’abbassamento della temperatura. Il nostro corpo, infatti, deve mantenere costante la temperatura interna, e lo fa anche attraverso la vasocostrizione periferica, ossia restringendo i vasi sanguigni di mani e piedi. IPERTENSIONE. Lo stimolo a urinare è una conseguenza di questa vasocostrizione: il restringimento dei capillari provoca l’aumento della pressione sanguigna, poiché la stessa quantità di sangue deve scorrere in uno spazio ridotto. L’organismo cerca allora di abbassare la pressione. In estate, la temperatura corporea viene regolata facendo evaporare l’acqua attraverso la sudorazione, ma col freddo sono i reni che filtrano via l’acqua in eccesso nel sangue per ridurne il volume, depositandola nella vescica. A causa di questi meccanismi, più tempo si rimane esposti alla bassa temperatura, più frequentemente i reni porteranno la…

1 minuti
editorial

“QUESTA RIVISTA sarà tra le vostre mani appena prima di Capodanno. Giorni felici, vi auguriamo, ma per molti anche di grande confusione. Accade soprattutto se avete bambini e ragazzi che, liberati dalle scuole, ora corrono per casa... o si “spalmano” sul divano, in base all’età. Così, nel selezionare queste D&R abbiamo pensato alle curiosità loro e vostre, cercando di interessare tutti e magari di farvi fare un figurone con i più piccoli, guadagnando in autorevolezza genitoriale (basterà un “ma certo, lo sapevo già”, al momento giusto). Per esempio: perché quando fa freddo scappa la pipì? (pag. 5) Come fanno gli uccelli a covare le uova senza romperle? (pag. 10) Lo spazio puzza? (pag. 87) Buon anno a tutti, da tutti noi!”…

3 minuti
perché gli uccelli di molte specie si radunano prima del crepuscolo?

Molti volatili, tra cui corvi, pettirossi e tordi, si riuniscono quando sta per calare la notte per dormire in gruppo, anche al di fuori del periodo della riproduzione. Sul perché lo facciano, come spiega il dottor Kevin J. McGowan del laboratorio di ornitologia della Cornell University, gli scienziati hanno formulato alcune ipotesi: le comitive notturne possono servire a proteggersi dalle intemperie, perché il contatto con altri simili permetterebbe una migliore termoregolazione durante la stagione più fredda. Qualcuno pensa invece che lo scopo dei gruppi sia soprattutto quello di proteggersi dai predatori (come i gufi) che possono attaccare di notte alcune specie. DOV’È IL RISTORANTE? Un’altra ipotesi è che il ragguppamento serva a condividere informazioni: al mattino, gli uccelli affamati possono seguire quelli ben pasciuti fino alla loro fonte di cibo. A…

1 minuti
i canguri si arrampicano sugli alberi?

Alcuni sì. Il genere Dendrolagus comprende infatti varie specie di canguri abituati ad arrampicarsi sugli alberi e tipici delle foreste del Nord-est dell’Australia e della Nuova Guinea. Sono tutti marsupiali, “cugini” dei canguri che vivono a terra. Sono diversi dai canguri terricoli (di vari generi, come Macropus) perché hanno avambracci più muscolosi, grazie ai quali si spostano fra i rami, code molto lunghe per bilanciarsi durante i salti aerei e zampe adatte al loro stile di vita arboricolo. Anche la dieta, basata su foglie e non su erba, è differente. In comune con i loro parenti più celebri hanno però la capacità di compiere grandi balzi. RISCOPERTA. Di recente è stato anche individuato nelle foreste montane della Nuova Guinea un esemplare di dendrolago di Wondiwoi (Dendrolagus mayri), una specie rara che…

3 minuti
come possono gli uccelli covare le uova senza romperle?

Grazie alla resistenza delle uova alla pressione esercitata su tutta la superficie e soprattutto al metodo che usano gli uccelli quando si predispongono alla cova. Le uova, infatti, al contrario di quello che si può pensare, per la loro forma geometrica e la superficie liscia non sono per niente fragili, se si esercita una pressione spingendo su tutta la loro superficie. Per convincersi, basta cercare di rompere un uovo non battendolo contro uno spigolo o usando una forchetta, come si fa di solito quando si cucina, ma cercando invece di schiacciarlo tenendolo tra i palmi delle mani. MORBIDI E CALDI. Gli uccelli, che grazie alle ossa cave sono animali molto leggeri rispetto alle dimensioni, non poggiano poi bruscamente tutto il loro peso sulle uova ma piuttosto vi si posano delicatamente sopra,…

1 minuti
perché le turbine eoliche hanno tre pale?

Èil numero di pale che assicura il migliore rapporto fra prestazioni energetiche, rumorosità e costi di produzione. Una turbina eolica con una sola elica sarebbe infatti troppo sbilanciata, per cui la struttura inizia generalmente a svilupparsi almeno da due. Tuttavia anche in questo caso ci sono dei limiti, poiché il vento, non incontrando ostacoli radenti al suolo come abitazioni o alberi, eserciterebbe la spinta maggiore sull’elica più in alto. Tale differenza di attrito causerebbe una torsione all’albero e al mozzo della turbina, con i conseguenti rischi di usura e guasto. La pala che gira alla quota inferiore ha comunque un’efficienza più bassa, anche considerando che la torre, la struttura di supporto dell’impianto stesso, può rappresentare un ostacolo alla continuità nel flusso del vento. EFFICIENZA. Una terza pala posta a 120 gradi…