RTI spa

Scienza
Freedom - Oltre il confine

Freedom - Oltre il confine Giugno/Luglio 2020

Il noto divulgatore Roberto Giacobbo, presentatore dell’omonima trasmissione in onda sulle reti Mediaset, ci conduce in un viaggio alla scoperta delle meraviglie della natura e della storia, oltre il confine della conoscenza. Una lettura all’ultimo respiro, con tanti fatti nuovi, approfondimenti e immagini spettacolari.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
RTI spa
Frequenza:
Monthly
COMPRA NUMERO
2,50 €(VAT inclusa)
ABBONATI
24,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

2 minuti
freedom un mondo diverso

Bentrovati! Ne sono successe di cose in questi mesi! Il mondo intorno a noi sembra essere improvvisamente cambiato, nulla è più come era prima. Per molti è stato un periodo difficile che ha richiesto coraggio ed una nuova organizzazione di vita. Quello che non potrà mai cambiare però è la voglia di conoscere che ognuno di noi ha dentro. Nel nostro piccolo vi siamo accanto, cercando di proporvi argomenti interessanti, facendovi viaggiare con gli occhi e con la fantasia per vedere posti nuovi e incontrare personaggi interessanti. Già il numero precedente di Freedom Magazine è stato bimestrale, una scelta editoriale dettata dalle oggettive difficoltà del momento di chiusura del Paese. Abbiamo pensato di mantenere questa linea anche per l’estate. Il prossimo numero quindi uscirà il 22 luglio e riguarderà sia agosto sia…

1 minuti
avvistamenti confermati dal pentagono?

Il Pentagono ha confermato l’autenticità di tre avvistamenti relativi a oggetti volanti non identificati avvenuti negli ultimi anni, compiuti da piloti dell’US Air Force. Nel primo caso, si tratta di un oggetto di forma allungata che si muove rapidamente per poi scomparire con un’accelerazione improvvisa pochi secondi dopo essere stato rilevato dai sensori dell’aereo militare. Nel secondo caso, invece, il pilota ha avvistato un oggetto che volava al di sopra delle nuvole, seguendo una traiettoria contro vento. Il terzo caso confermato di “oggetto volante non identificato” risale al 2004, quando venne avvistato dal pilota e dal suo secondo un oggetto che si muoveva in maniera irregolare, per poi scomparire con una forte accelerazione. Il Pentagono ha reso pubblici anche i video relativi a questi avvistamenti.…

1 minuti
il primo uomo ucciso da un meteorite

Chi è stato il primo uomo vittima della caduta di un meteorite? Il triste primato, da quanto documentato finora, spetta a un uomo iracheno che rimase ucciso dai frammenti causati dall’esplosione nel cielo di un oggetto proveniente dallo spazio. Era il 22 agosto 1888, come testimoniano numerosi documenti che si trovano negli Archivi di Stato turchi analizzati dall’equipe del professor Ozan Unsalan, dell’Università di Smirne. Le carte parlano di una palla di fuoco arrivata da sud-est che, fortunatamente, esplose prima di toccare terra, causando molti danni ai campi coltivati, oltre che la morte di un uomo e il ferimento di un’altra persona.…

1 minuti
l’animale più lungo del mondo

Si tratta di un sinoforo e misura 45 metri di lunghezza. Ha una forma a spirale ed è stato scoperto nel canyon marino di un’area protetta dell’Australia occidentale, dove si trova la più grande barriera corallina di tutta l’Oceania. I sinofori erano già conosciuti, ma non ne era mai stato visto uno così lungo. Si tratta organismi composti da “zooidi”, esseri a loro volta composti da tanti organismi che si uniscono per formare un’unica entità. L’esemplare è stato fotografato da una sonda subacquea a circa 630 metri di profondità. Nel corso della missione, composta da 20 immersioni, la sonda si è spinta fino a 4000 metri di profondità, consentendo la scoperta di oltre trenta nuove specie.…

1 minuti
il più misterioso dei dinosauri viveva in acqua

Uno dei più grandi enigmi riguardante una particolare specie di dinosauro, lo Spinosaurus aegyptiacus, sembra aver trovato una soluzione. Da quando sono stati scoperti i primi resti fossili, più di un secolo fa, la sua cresta simile a quella di un drago, le enormi grinfie e fauci unite alla sua imponenza – questo animale era ben più grande di un T-rex – hanno sempre sollevato molti interrogativi sul suo reale aspetto. Gli scienziati si domandavano anche come facesse a muoversi agevolmente – caratteristica fondamentale dei predatori – un animale del peso di oltre 3,5 tonnellate e lungo più di 10 metri. Ebbene, la risposta sembra essere stata finalmente trovata analizzando le ossa della coda di questo gigante, ossa ritrovate recentemente e che sono risultate essere alte e piatte. Una coda perfetta…

1 minuti
il luogo più pericoloso del pianeta

Secondo uno studio compiuto dal paleontologo Nizar Ibrahim, 100 milioni di anni fa il posto più pericoloso della Terra era la zona in cui oggi si trova l’area dei Kem Kem Beds, al confine tra Marocco e Algeria. Nel Cretaceo era infatti fertile e rigogliosa, perfetta per lo sviluppo della vita. Lo studio dei fossili rinvenuti ha appurato che le creature che lo popolavano erano enormi: le acque erano dominate dai Celacanto, lunghi più di 2 metri, la superficie da dinosauri carnivori come i Carcharodontosaurus e Deltadromeus, che raggiungevano gli 8 metri di lunghezza, mentre nel cielo volteggiavano creature come gli Azhdarchidae, rettili volanti con una apertura alare di 12 metri. Insomma, non proprio un posto tranquillo!…