RTI spa

Scienza
Freedom - Oltre il confine

Freedom - Oltre il confine Dicembre 2020

Il noto divulgatore Roberto Giacobbo, presentatore dell’omonima trasmissione in onda sulle reti Mediaset, ci conduce in un viaggio alla scoperta delle meraviglie della natura e della storia, oltre il confine della conoscenza. Una lettura all’ultimo respiro, con tanti fatti nuovi, approfondimenti e immagini spettacolari.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
RTI spa
Frequenza:
Monthly
COMPRA NUMERO
2,50 €(VAT inclusa)
ABBONATI
24,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

2 minuti
l’anno che verrà

Non si può dire che questo 2020 sia stato un anno noioso. Volendo riepilogare quello che è successo potremmo rievocare le piaghe d’Egitto! Come si dice a Roma, non ci siamo fatti mancare niente: una terribile pandemia che ancora non molla la presa, siccità ed alluvioni, cavallette ed asteroidi che hanno sfiorato la Terra. Per non parlare dei conflitti, individuali o collettivi che siano. Quest’anno più che mai siamo stati richiamati al buon senso, all’attenzione per quello che facciamo ed al rispetto dell’altro. Ci siamo resi conto che la nostra vita, a cominciare dalla nostra salute, dipende da noi ma anche dagli altri, dall’adesione a regole sanitarie stringenti ma necessarie e a nuovi modi di lavorare. Arrivati a questo punto dell’anno dobbiamo fare una riflessione e cominciare a pensare ai buoni propositi…

1 minuti
natura anche i vermi hanno problemi con la prole

Sembra una provocazione ma è proprio così: i ricercatori della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli hanno scoperto che i vermi della specie Syllis rosea, una piccola creatura molto comune nel Mediterraneo che da adulta misura circa 1 centimetro, hanno risolto il problema della cura della prole… clonandosi. Una pratica tutto sommato diffusa in alcune specie che generano un clone, una creatura chiamata “stolone”, che ha come unico scopo la riproduzione. Ma mentre gli stoloni maschi di Syllis rosea si comportano come ci si aspettava, i ricercatori hanno scoperto che gli stoloni femmina non muoiono subito ma creano una specie di involucro protettivo intorno alle uova, in attesa della schiusa. Insomma, una vera e propria nursery marina. L’Anton Dohrn di Napoli è una stazione di ricerca di fama mondiale, fondata…

1 minuti
computer del futuro

L’ultima frontiera dei personal computer, almeno di quelli con funzioni medicali e di controllo dei parametri personali, è la… indossabilità. Un team di ricercatori ha infatti ottenuto dei biosensori simili in tutto e per tutto a circuiti elettronici stampabili direttamente sulla pelle, grazie a una tecnica innovativa poco invasiva che per la stampa non prevede l’uso di alte temperature. Una sorta di tatuaggiso che, a differenza dei tatuaggi veri e propri, è rimovibile con un po’ di acqua calda e molta attenzione. Per ora i biosensori possono rilevare molti parametri personali come, per esempio, frequenza cardiaca, ossigenazione del sangue, temperatura corporea e molto altro. Ma è facile immaginare cosa ci riserverà il futuro in questo campo.…

1 minuti
rinvenuti neuroni di 2000 anni fa

Una scoperta che ha dell’incredibile è stata effettuata da un pool di ricercatori di vari istituti, tra cui il CNR e le Università Federico II di Napoli, Roma Tre e Statale di Milano. L’équipe coordinata dall’antropologo forense Pier Paolo Petrone, ha rinvenuto dei neuroni intatti nel cervello vetrificato di una vittima dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., quella che seppellì Pompei ed Ercolano. Era già noto da tempo che il rapidissimo processo di vetrificazione dovuto a un’eruzione di tale portata è in grado di preservare anche per millenni le strutture cellulari, ma mai erano stati ritrovati campioni, soprattutto neuronali, così perfetti e definiti.…

1 minuti
in partenza per la luna

L’uomo torna sulla Luna e per farlo sono stati stanziati 28 miliardi di dollari. Il traguardo è ancora una volta impegnativo, non solo per la missione in sé ma anche per i tempi: la data del primo allunaggio con equipaggio umano prevista è il 2024. Salvo imprevisti, manca quindi pochissimo. A differenza delle storiche missioni Apollo che portarono al primo sbarco sulla Luna, il programma spaziale Artemis, questo il nome, prevede strutture in orbita in vista della realizzazione di future basi lunari e il coinvolgimento di molte agenzie spaziali tra le quali l’ESA (l’Agenzia Spaziale Europea) e con essa l’Italia, che avrà un ruolo fondamentale nella missione. Sono previsti lanci di sonde automatiche e navicelle senza equipaggio, in vista della missione che porterà nuovamente l’uomo a calpestare il suolo del…

1 minuti
una macchina per sognare

Sognare ciò che più ci aggrada potrebbe essere quasi a portata di mano. I ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology), coordinati dal neuroscienziato Adam Haar Horowitz, hanno messo a punto un dispositivo che sembra essere in grado di farci sognare ciò che vogliamo. Agendo sulla fase iniziale del sonno chiamata ipnagogia, durante la quale siamo ancora in grado di recepire suoni e stimoli provenienti dall’esterno, Horowitz e la sua equipe, tramite semplici messaggi audio, riuscirebbero a indurre il soggetto a sognare proprio quello che il messaggio audio suggerisce. Per esempio, quando ai soggetti è stato trasmesso il messaggio “ricorda di sognare un albero”, il 67% ha raccontato di aver effettivamente sognato degli alberi. Il dispositivo messo a punto è una specie di guanto dotato di numerosi sensori al quale…