RTI spa

Melaverde

Melaverde Dicembre 2020

Aggiungi ai preferiti

La rivista ufficiale del programma di Canale 5 ci accompagna alla scoperta delle eccellenze d’Italia, tra territorio, cucina, cultura e tradizione. Ogni mese un meraviglioso viaggio da nord a sud per conoscere i prodotti locali, le ricette, le persone e i paesaggi che rendono il nostro Paese il posto più bello del mondo.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
RTI spa
Frequenza:
Monthly
COMPRA NUMERO
2 €(VAT inclusa)
ABBONATI
19,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

1 minuti
i luoghi

SICILIA 1 Modica e Ragusa Tra le più belle città della Sicilia sud orientale dove respirare aria di barocco in ogni forma architettonica e artistica. VALLE D’AOSTA 2 Breuil-Cervinia Un itinerario tra laghi e monti per gli appassionati di sport invernali (e non solo). AFRICA 3 Capo Verde L’arcipelago vulcanico nell’Oceano Atlantico è ricco di storia e meraviglia, coste paradisiache e acque cristalline. UMBRIA 4 Castelluccio e Norcia Borghi ricchi di storia, sull’altopiano carsico del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. BASILICATA 5 Matera È una delle città più antiche ancora abitate e i suoi Sassi sono Patrimonio Unesco. MOLISE 6 sernia Un’area vocata alla coltivazione di prodotti agricoli di eccellenza. GENTILI LETTORI, data l’emergenza causata dall’epidemia COVID-19, alcuni degli appuntamenti segnalati in questo numero di Melaverde potrebbero non essere confermati. Inoltre, ristoranti e hotel potrebbero essere chiusi. Vi invitiamo, dunque, a verificare contattando direttamente le strutture. Grazie!…

3 minuti
appuntamenti

Chef contro la fame Fino al 31 dicembre c’è un motivo in più per andare al ristorante, restrizioni permettendo: la solidarietà. Azione contro la Fame, organizzazione umanitaria nella lotta alla malnutrizione ha dato il via, nella Giornata mondiale dell’alimentazione, alla sesta edizione dell’iniziativa “Ristoranti contro la Fame”, che coinvolge e unisce ristoranti, chef e amanti del cibo. Prenotare in uno degli esercizi aderenti significa dare un contributo alla lotta contro la fame per aggiungere, idealmente, un posto a tavola a uno dei tanti bambini che vivono nei Paesi più poveri del mondo. www.ristoranticontrolafame.it Rovereto tra palazzi e musei Rovereto da scoprire in un itinerario di 15 tappe, dal Mart alla Campana dei caduti. È possibile installando l’applicazione gratuita izi. TRAVEL sul cellulare che ci permette di fare una passeggiata virtuale in centro città e…

3 minuti
una cena romantica “solo per due”

A VACONE, IN PROVINCIA DI RIETI, a fianco dei resti di una villa romana che si narra essere stata la dimora campestre che il poeta Orazio ebbe in dono da Mecenate, c’è il ristorante più piccolo del mondo. Il suo nome, “Solo per due”, non è casuale: sono davvero solo due i commensali che la struttura può ospitare, a pranzo o a cena. L’esperienza da “Solo per due” inizia non appena varcato il cancello della dimora immersa nella Sabina in cui è situato il ristorante. Nel momento in cui si entra nel cortile, si è subito immersi in un particolarissimo giardino caratterizzato da una collezione di palme provenienti da diversi luoghi del mondo. Se si decide di pranzare qui in una giornata di sole, in primavera o in estate, al…

2 minuti
sotto le stelle della garfagnana

IMMERSO NELLA NATURA SELVAGGIA E SUADENTE della Garfagnana, a due passi dal Camporgiano e più precisamente sulla strada che sale verso i borghi di Vitoio-Casatico, è stato inaugurato a settembre scorso il primo glampling bubble della Toscana. L’Ursa Major, questo il nome del villaggio bubble, fa parte dell’agriturismo Borgo Biaia e nasce dall’idea di Samuele Freggia (Presidente di Oike Turismo dal 2013) di dare la possibilità a chi visita questi incantevoli luoghi di poter dormire in gigantesche bolle trasparenti, posizionate in diversi punti del bosco e all’interno arredate come sofisticate camere d’albergo con bagno privato e lussuose vasche idromassaggio. L’Ursa Major comprende cinque bubble i cui nomi richiamano quelli delle costellazioni dell’Orsa Maggiore: Merak, Megrez, Dubhe, Alioth e Mizar. Ogni bolla è situata in una diversa location unica nel suo…

1 minuti
il catarratto di porta del vento sicilia

L’AZIENDA DI MARCO SFERLAZZO, Porta del Vento, si estende per 18 ettari sulle colline del territorio di Camporeale, a circa seicento metri d’altitudine nella zona tra Alcamo e Monreale. Terreno sabbioso, buona ventilazione, escursioni termiche apprezzabili, altitudine e pendenze ideali la rendono una zona particolarmente vocata alla produzione di nobili bottiglie. Marco Sferlazzo si persuade che alcuni vitigni autoctoni avrebbero generato vini che sarebbero diventati testimonianza inequivocabile del territorio. I vigneti dell’azienda Porta del Vento, ormai ultracinquantenni, sono stati allevati principalmente ad alberello, con metodo biodinamico e biologico. Bassa resa, circa cinquanta quintali per ettaro, vendemmia fatta a mano: una filosofia produttiva che permette ai vini di esprimere completamente il territorio a cui appartengono. Il catarratto Porta del Vento, vino simbolo dell’azienda, testimonia la straordinaria capacità espressiva di questo vitigno…

1 minuti
il barolo chinato di cappellano

AVVICINARSI AL BAROLO CHINATO dell’azienda Cappellano vuol dire fare un salto nella storia. Leggenda vuole, infatti, che sia stato il farmacista Giuseppe Cappellano, nel 1870, a preparare il primo Barolo chinato, che nasce come “lenimento medicamentoso e antimalarico” ma diventa presto un classico. È figlio della sapienza artigianale tramandata di generazione in generazione, a partire dal trattamento in vigna, dove è bandito l’uso di diserbanti e prodotti chimici. La potatura è effettuata con tecniche poco traumatiche, la vendemmia con attrezzature che preservano l’integrità degli acini. In cantina si limitano al minimo gli interventi e lo stoccaggio delle bottiglie avviene in una stanza interrata creata per farle riposare in tranquillità. Difficile trovare un Barolo chinato più elegante e ligio alla tradizione. Il segreto di famiglia consiste nell’aggiungere al Barolo già invecchiato…