ESPLORALA MIA LIBRERIARIVISTE
CATEGORIE
IN EVIDENZA
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Auto e Moto
Quattroruote

Quattroruote Giugno 2019

Dal 1956 Quattroruote è la più amata, letta e autorevole rivista di automobilismo. Ogni mese news e anteprime dal mercato italiano e internazionale, inchieste, prove su strada e su pista, listino del nuovo e quotazioni dell'usato divenute riferimento per il mercato. Since 1956 Quattroruote has been  the most authoritative and appreciated car magazine in Italy. Every month it reports on car novelties, regulations, surveys, road tests and car-related economy. It is the true bible for car tests. Its quotations for second-hand and new cars are the benchmark for industry and consumers.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Editoriale Domus Spa
Leggi di più
SPECIALE: Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: LOVE40 - Solo acquisti sul Web
COMPRA NUMERO
3,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

In questo numero

3 minuti
sull'elettrico ha ragione fca?

L'INDUSTRIA È DIVISA SULLE EV: CHI INVESTE SUBITO E CHI ASPETTA UN VERO MERCATO Mentre ancora riecheggia l'apparente-mente provocatoria frase di Mike Manley sulle elettriche («Certo, gli altri costruttori hanno più prodotti a batteria rispetto a noi, ma la gente ancora non li compra. Dunque, mi chiedo: siamo noi a essere in ritardo o sono gli altri a essere in anticipo?»), si continua a discutere in merito alla partnership tra FCA e Tesla sui green credits. Il meccanismo è semplice, e si ispira a quanto accade da anni negli Usa, dove la compravendita di questi crediti – gestita dall'Environmental protection agency – è fiorente: se vendi tante macchine a impatto zero, come appunto il divino Elon, puoi consentire – dietro lauto compenso – a un altro costruttore d'integrare la sua gamma…

2 minuti
il bastone cinese e la carota di litio

Pertti Lamberg, ceo della finlandese Keliber, prima azienda a sfruttare un giacimento di litio nel nostro continente, appalesa granitica fiducia. I costruttori di automobili europei, lanciati nella corsa verso l'e-mobility, non potranno fare a meno d'investire nelle miniere. Controllare alla fonte la componente primaria delle batterie (e tale destinata a rimanere, anche secondo gli studi più recenti) è ormai fondamentale: per assicurarsi la continuità degli approvvigionamenti (la domanda globale è cresciuta di un quarto negli ultimi due anni), per contare su una certa stabilità dei prezzi (peraltro in ribasso) e, non ultimo, per garantirsi l'ecosostenibilità del processo. L'estrazione delle materie prime e l'assemblaggio delle celle determinano infatti circa le metà delle emissioni di CO2 generate da un'auto elettrica nel suo intero ciclo di vita. Adamantina al riguardo la Volkswagen, che…

3 minuti
è il d-day delle elettriche

Non avrà il valore storico di quello avvenuto in Normandia nel secolo scorso, ma lo sbarco in Europa del primo lotto di Tesla Model 3 ha dato una scossa significativa alle vendite di auto elettriche nel Vecchio Continente. Va infatti ascritto in buona parte all'agognato (ancorché parecchio ritardato) arrivo al di qua dell'Atlantico della berlina californiana, se il consuntivo del primo trimestre 2019 riporta un significativo +87%. Vendite quasi raddoppiate, insomma, a 83 mila unità, che portano finalmente la relativa quota di mercato (2,5%) a un valore un po' più che simbolico. E che, sommate a quelle delle ibride plug-in, spingono per la prima volta il gruppo delle cosiddette elettrificate ampiamente sopra la soglia delle 100 mila vetture. VENDITE RADDOPPIATE Dunque il mercato inizia a muoversi, e con tutta probabilità troverà ulteriori…

3 minuti
per uber la borsa sarà ubertosa?

In fondo in fondo, viene da chiedersi: Uber assomiglia a una specie di fritto misto? Oppure diventerà davvero l'Amazon della mobilità, come sostiene il suo ceo, Dara Khosrowshahi? Se lo devono essere chiesti anche gli investitori finanziari, che si sono ben guardati dal premiare l'esordio in Borsa della società di San Francisco. E già l'Ipo, il collocamento di 180 milioni di azioni, non era stato il successo sperato e sbandierato: da un'iperbolica valutazione complessiva di 120 miliardi di dollari, le banche del consorzio (le migliori su piazza, mica pizza e fichi) erano dovute scendere a 100, per poi arrivare a 75,5, cioè a 45 dollari per ciascun titolo, un filo sopra la parte bassa della forchetta di offerta (44-50 dollari), raccogliendo così per il 10% circa collocato, 8,1 miliardi. Il…

4 minuti
ossessione marchionne

Ogni riferimento con la biografia di Steve Jobs è assolutamente non casuale: uguale l'impostazione della copertina (ritratto del protagonista su fondo bianco), identico l'escamotage grafico (pari risalto per titolo e autore). Là, il guru dell'iPhone raccontato dall'ex presidente della Cnn e caporedattore di Time. Qui, Sergio Marchionne (peraltro grande estimatore di Jobs) secondo Tommaso Ebhardt, reporter di Bloomberg che, dopo esserne stato l'ombra per contratto nel corso di un decennio (la foto accanto al titolo, scattata al Salone di Ginevra 2017, è l'unica che li immortala assieme; vi compare anche un collega di Ebhardt), in tre mesi di quasi reclusione ha messo nero su bianco fatti ed emozioni, cifre e sentimenti, dichiarazioni pubbliche e confidenze, descrivendo il manager workaholic senza trascurare l'uomo che si ricordava di compleanni e ricorrenze. Come si…

2 minuti
motor valley targata ue

-90% DI NOx Le emissioni di ossidi di azoto di un'auto nuova sono il 10% di quelle di un modello degli anni 90 25% DELLA PRODUZIONE Nel 1970, in Europa si assemblava quasi la metà (45%) del totale mondiale. Oggi solo un quarto 55 MILIARDI DI EURO La somma investita complessivamente in startup di ride sharing Non avrebbero potuto immaginare una cornice migliore, gli analisti della McKinsey, per il loro studio "Race 2050", un quadro delle sfide che l'industria automotive europea dovrà affrontare nei prossimi trent'anni. La corposa ricerca è stata infatti illustrata da Gianluca Camplone e Michele Bertoncello, partner della società di consulenza strategica, durante il convegno che ha inaugurato il Motor valley fest, manifestazione che a metà maggio, per la prima volta, ha chiamato il grande pubblico nel distretto che concentra molta parte delle…