ESPLORALA MIA LIBRERIA
Lusso
TRAVEL & SPA

TRAVEL & SPA

Ottobre 2020

Una guida raffinata ai resort più esclusivi, alle spiagge più belle e alle destinazioni più affascinanti. Un giornale emozionale, di forte impatto estetico, visivo e fotografico, con una qualità editoriale ineccepibile, destinato ad un pubblico esigente, amante della lettura e abituato ad avere sempre il meglio.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
RS Planner s.r.l.
Frequenza:
Monthly
Leggi di più
COMPRA NUMERO
3,63 €(VAT inclusa)
ABBONATI
15,59 €(VAT inclusa)
10 Numeri

in questo numero

2 minuti
il viaggio ai tempi del covid

Direttore di Travel & Spa paolo.sisti@rspmedia.it Mi scrive Daniela da Perugia: “viaggiare è la mia passione. Ho amato le nebbie di Roscoff quanto le spiagge di Sanibel Island, ho cenato nel deserto con i beduini e sono rimasta a bocca aperta davanti allo spettacolo dell’aurora boreale. Da quando è scoppiata la pandemia, però, ho paura. Ho smesso di viaggiare, anche se non riesco a immaginare un futuro senza nuove mete da raggiungere. Per fortuna ci siete voi a tenermi compagnia, facendomi viaggiare con la mente. Appena sarà possibile, tornerò a camminare nel mondo, visitando davvero molti dei posti meravigliosi che mi avete fatto scoprire. E anche i luoghi dove non potrò andare, perché troppo lontani o troppo cari per potermeli permettere, mi resteranno nel cuore. Per questo vi volevo ringraziare, perché ogni…

3 minuti
con la macchia e senza paura

Parigi nell’Ottocento era il fulcro della vitalità artistica dell’Occidente: quando i primi quadri impressionisti furono esposti al Salon des Refusés pochi illuminati, ritenuti dai più incauti o incompetenti, credevano che quel nuovo movimento avrebbe segnato la storia dell’arte europea. Alcuni anni prima, in una Firenze capitale d’Italia, il caffè Michelangiolo divenne luogo d’incontro di una serie di giovani artisti, per lo più toscani, che rifiutavano l’accademismo in pittura e vennero additati, originariamente con sprezzo, come macchiajuoli. La tendenza del gruppo, dal punto di vista della ricerca tecnica, era di affermare la dominanza del colore e della luce, dunque di macchie di colore, sulla forma. Il movimento, come anche quello degli Scapigliati, non conobbe mai una fortuna simile a quella che investì l’Impressionismo, per quanto il livello qualitativo fosse elevato ed esistessero dei…

6 minuti
slow life

Lo stile di vita slow è in grado di donarci una nuova consapevolezza, una pace interiore e un migliore equilibrio fisico e mentale Colori caldi, clima fresco e frizzante, alberi che gradualmente si spogliano e foglie che si tingono di rosso, di arancio e di giallo. La pioggia e il vento spalancano le porte alla stagione autunnale e svegliarsi presto la mattina diventa più faticoso del solito. La natura sa che è arrivato il momento di rallentare, di concedersi il meritato riposo per rigenerarsi e immagazzinare, nei mesi invernali, energia che poi restituirà in primavera attraverso fiori e frutti. Anche per l’essere umano sarebbe giunto il momento di rallentare e di intraprendere uno stile di vita maggiormente armonizzato con i ritmi della natura. Infatti, diminuendo le ore di luce e modificandosi le…

5 minuti
i luoghi del cuore

È la grande bellezza. Ma non è il film, e Sorrentino non ne è il regista. È quella che si respira nel nostro Paese, sono città e luoghi più o meno celebrati e iconici, opere d’arte, d’architettura e paesaggi unici, borghi a volte sconosciuti che sembrano fiabeschi ma sono reali, uno straordinario mondo in parte ancora da scoprire e vivere. Un incredibile e vario patrimonio fatto di storia e cultura, sono suggestioni ed emozioni che riempiono occhi e cuore, di cui l’Italia è straordinariamente ricca, in ogni angolo. Da più di 40 anni il FAI, acronimo di Fondo Ambiente Italiano, voluto nel 1975 come una dichiarazione d’amore verso il nostro Paese dall’illuminata imprenditrice Giulia Maria Mozzoni Crespi, tutela la straordinaria bellezza dei luoghi di arte e natura, li valorizza, protegge, restaura…

6 minuti
magico autunno

Il primo elemento che ti colpisce, quando arrivi in Alta Badia nel mese di ottobre, è la serenità: molte strutture sono chiuse per il riposo stagionale, i locali sono impegnati con le loro attività di vita quotidiana e non c’è traccia di turisti rumorosi. I paesi della valle, Corvara, Colfosco, La Villa, San Cassiano, Badia e La Val, sono avvolti in un’atmosfera quasi surreale di tranquillità, in cui la natura è la vera protagonista. L’aria frizzante sa di stube accese, di caldarroste arrostite, di tè profumati e vini novelli. E poi ci sono loro, i larici. Questa pianta, che nel resto dell’anno appare assolutamente comune, quando arriva l’autunno vive una sua personalissima primavera, e si trasforma in un tripudio di colori caldi. Ovunque si posa lo sguardo, i boschi sono un trionfo…

3 minuti
la cheneaudière spa nel bosco

La Cheneaudière & Spa, albergo a cinque stelle nel cuore della foresta alsaziana, nella valle di Bruche, offre una vacanza di pace. La Spa e l’ottima cucina ne amplificano il piacere Tra Strasburgo e Colmar, nel dipartimento del Basso Reno, a un’altitudine di 530 metri, si trova un villaggio silenzioso, immerso nella foresta, Colroy-la-Roche. Gli ospiti dell’hostellerie Cheneaudière & Spa, hanno modo di provare quella sensazione di pace e di calma. L’idea del proprietario Nicolas Decker, realizzata dall’architetto Sarah Marc era che l’hotel, fondato dalla sua famiglia nel 1973, diventasse una estensione e parte della natura. I materiali utilizzati, come legno e minerali insieme alla progettazione degli interni, rendono molto bene l’idea: difatti l’albergo, che fa parte della catena Relais&Châteaux, è una raffinata ode all’ambiente che lo circonda. Per capire di…