ZINIO logo
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Wired Italia

Wired Italia

Marzo 2021
Aggiungi ai preferiti

Ogni mese WIRED ti racconta le storie, le idee e le persone che stanno cambiando il mondo. Pagina dopo pagina, WIRED fornisce chiavi di lettura precise, coerenti e comprensibili per orientarsi nell’innovazione. Ma non solo: WIRED è anche divertimento, cultura, cinema, libri, gadgets...

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Frequenza:
Quarterly
SPECIALE: Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: JOY40
COMPRA NUMERO
3,98 €(VAT inclusa)
ABBONATI
9,99 €(VAT inclusa)
4 Numeri

in questo numero

3 minuti
unomaggio alla conoscenza

È passato oltre un anno dall’inizio della pandemia di Sars-CoV-2. E siamo ancora dentro a quella che per molte generazioni probabilmente è stata, è e sarà la più grande emergenza sanitaria della loro vita. Fino agli inizi di marzo 2021 in Italia sono morte 100mila persone (oltre due milioni e mezzo nel mondo) e i contagi registrati sono stati circa tre milioni (115 milioni in tutto il pianeta). L’attenzione dei governi, dei privati, dell’economia, dei media e dell’opinione pubblica si è concentrata sul coronavirus. Ora sulle sue varianti e, soprattutto, sui vaccini. Alcune delle più grandi aziende farmaceutiche, infatti, hanno passato gli ultimi mesi a spingere i propri team di ricerca e sviluppo affinché mettessero a punto un rimedio a un’epidemia globale che ci ha colti di sorpresa, anche se…

7 minuti
la resistenza minore

Governi e parlamenti operano le loro scelte seguendo meccanismi più complessi di quanto si creda, specie in situazioni di crisi. Sentiamo spesso dire che la priorità di una società civile è salvare il maggior numero di vite possibili. Ma non è così. Una strategia del genere implicherebbe violazioni dei diritti dei cittadini e intrusioni nelle libertà personali che nessuno di noi sarebbe disposto ad accettare. Senza considerare che i costi economici sarebbero enormi. La verità è che le democrazie di tutto il mondo, di fronte all’emergenza Covid, hanno cercato di trovare un punto di equilibrio tra i costi umani da un lato e i danni causati dalle politiche di contenimento dall’altro. In altri termini, hanno accettato un numero maggiore di morti in cambio di meno disagi. Diversi modi di concepire…

10 minuti
fai da te

La storia ufficiale racconta che Margaret Keenan, novantunenne nordirlandese che vive a Coventry, in Inghilterra, è stata la prima persona al mondo a essere vaccinata contro il Covid-19. Erano le 6:31 del mattino, ora di Greenwich, dell’8 dicembre 2020. La storia alternativa risponde che la prima persona a ricevere un vaccino sarebbe stato Johnny Stine, microbiologo di Seattle, in un imprecisato giorno di febbraio del 2020, bruciando presumibilmente sul tempo Chen Wei, ricercatore della cinese CanSinoBIO, che avrebbe fatto altrettanto il 29 febbraio. Poi sarebbe stata la volta di una trentina di dipendenti volontari della Sinovac di Pechino, che avrebbero raggiunto i due solo a marzo, aprendo le porte della vaccinazione ai familiari, ai dirigenti dell’azienda e alle personalità locali. nome JOHNNY STINE età 55 ANNI luogo SEATTLE (USA) Microbiologo a capo dell’azienda North…

9 minuti
mai muhammed sajid art pi• quali effetti sta producendo sul nostro cervello l’isolamento sociale a cui siamo li costretti? alcuni studi recenti hanno cercato di misurarli in laboratorio. grazie alle loro prime scoperte arriveremo a capire se le relazioni virtuali che intratteniamo su zoom e i social network valgono quanto quelle dal vivo

Abbiamo svariate forme di resistenza: possiamo sopravvivere per alcuni minuti senz’aria, alcuni giorni senza dormire o senza bere, e c’è chi resiste settimane senza cibo. Ma quanto a lungo possiamo sopportare di stare soli? È inevitabile chiederselo, da quando le restrizioni per far fronte alla pandemia sono entrate di prepotenza nelle nostre vite, e questa nuova grammatica del distanziamento sociale ha intriso il nostro quotidiano di mancanza, privazione e, per molti, di solitudine. Non è semplice, però, rispondere alla domanda. Non basta interrogarci, uno a uno, su come stiamo. Misurare scientificamente la nostra resistenza alla solitudine significa dispiegare sistemi accurati, che possano descrivere con numeri, dati e immagini il nostro funzionamento, e in condizioni controllate. Per andare al cuore del problema sono necessari occhi che si spingano fino all’interno del nostro…

10 minuti
apriti, scienza!

Era il 12 gennaio 2020 quando la Cina condivideva con il mondo intero la sequenza di Sars-CoV-2, il virus che ha fatto da scintilla per la pandemia che tuttora viviamo. È trascorso poco più di un anno da allora, eppure la mole di scoperte sul patogeno e sulla malattia che scatena, Covid-19, potrebbe quasi sembrare il condensato di svariati lustri di ricerca scientifica. Quella prima condivisione ha consentito ai ricercatori di ogni parte del globo di condurre immediatamente indagini sulle caratteristiche del virus, pur non avendolo fisicamente a disposizione nel proprio laboratorio, e ha dato a tutti i paesi la possibilità di sviluppare kit diagnostici in tempi record. In una manciata di mesi, gli scienziati sono riusciti a mettere a punto l’arma più potente contro la malattia: il vaccino. Nulla di…

9 minuti
non è colpa delle cavallette

«Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C’era il funerale di mia madre. Era crollata la casa! C’è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio!». Anche a distanza di quarant’anni, basta nominare le cavallette per evocare le migliori scuse della storia del cinema: John Belushi che spiega a Carrie Fisher perché l’ha abbandonata sull’altare, e questa è la scena più indimenticabile dei Blues Brothers. Alle cavallette ho pensato spesso nell’ultimo anno, ogni volta che la pandemia era la risposta a qualsiasi domanda. E poi quando, poche settimane dopo Wuhan, le cavallette sono diventate una minaccia letterale,…