探検マイライブラリ雑誌
カテゴリー
  • アート・建築
  • ボート・飛行機
  • ビジネス・経済
  • 自動車・モーターバイク
  • セレブ・ゴシップ
  • Comics & Manga
  • クラフト
  • 文化・文学
  • 家族・育児
  • ファッション
  • グルメ・ワイン
  • 健康・フィットネス
  • ホーム・ガーデニング
  • ハンティング・釣り
  • 子供・ティーン
  • 高級品
  • 男性ライフスタイル
  • 映画・テレビ・音楽
  • ニュース・政治
  • 写真
  • 科学
  • スポーツ
  • テクノロジー・ゲーム
  • 旅行・アウトドア
  • 女性ライフスタイル
  • アダルト
おすすめ
探検マイライブラリ
ファッション
L'Officiel Italia

L'Officiel Italia

No.31

Launched in September 2012, L'Officiel Italia presents the latest international trends about fashion, beauty, jewellery, art and design. It rediscovers the Italian craftsmanship together with an avant-garde approach. Lanciato a Settembre 2012, L'Officiel Italia offre ai suoi lettori gli ultimi trends internazionali nel campo della moda, della bellezza, dei gioielli, dell'arte e del design, valorizza il savoir-faire italiano e le antiche tradizioni del "Made in Italy" attraverso una creatività d'avant-garde.

:
Italy
言語:
Italian
出版社:
L´Officiel Italia Srl
もっと読む

この号

1
editor’s note

«Amo it lasso ... Esso non giace nella ricchezza e net facto ma nell'assenza delta volgarita. La volgarita 6 la pid brutta parola della nostra lingua. Io continuo a lavorare per combatterla» . A parlare è mademoiselle Gabrielle Coco Chanel. E proprio questo pensiero potrebbe essere I'incipit di questa issue de L’Qffciel Italia. Un numero dedicato al lasso, in tutte le sue accezioni. In un viaggio che prende spunto dal passato, dalla storia, per cercare di raccontare il presente e tracciare it futuro, o meglio cercare di capire cosa sara il lusso di domani. Quello che è stato it lusso to racconta meravigliosamente una mostra da Mille e una notte in scena al Louvre Abu Dhabi. Battezzata "Dix mille ans de luxe' 6 un viaggio scandito da stone incredibili e…

2
l'officiel italia

DIRETTORE RESPONSABILE Giampietro Baudo MANAGING FASHION EDITOR Giulio Martinelli MANAGING FEATURE EDITOR Fabia Di Drusco CREATIVE EDITOR AT LARGE Priscilla De Giorgi FASHION DEPARTMENT Raffaella Campeggi_Fashion Editor at Large Emil Rebek_Fashion Editor at Large Alessandra Faja_Accessory Editor at Large Claudia Cerasuolo_Accessory Editor at Large EDITORIAL DEPARTMENT Pelin Sozeri_Editorial Manager Giovanna Pisacane_Senior Features Editor Anna Maria Negri_Beauty Editor Augusto Bassi_Watches Editor Caroline Corbetta_Art Consultant Silvia Frau_Editor at Large ART & GRAPHIC DEPARTMENT Elisa Ruggieri_Production Manager Luca Ballirò_Graphic Consultant Micaela Bonetti_Graphic Designer Giulia Gilebbi_Junior Graphic Designer Elisa Di Benedetto_Production Assistant DIGITAL DEPARTMENT Tarcila Bassi_Digital Manager Simone Vertua_Digital Editor PHOTO & IMAGE CONTRIBUTORS Ricardo Abrahao, Francisco Almeida, Damon Baker, Jean-Marie Binet, Tassili Calatroni, Cartacarbone, Micaiah Carter, Michele De Andreis, Benjamin de Lapparent, Michelle Du Xuan, Harry Eelman, Nicola Galli, Qi Li, Daniyel Lowden, Craig McDean, Emman Montalvan, Roberto Patella, Franco Schicke, Dennis Schoenberg, Pietro Scordo, Guiqi Wu, Arkan Zakharov. FASHION CONTRIBUTORS Julian Antetomaso, Vanessa Bellugeon, Benjamin Bruno, Leonardo Caligiuri, Sue Choi,…

1
boxing, couture, match

Balmain possiede una fierezza molto simile a quella di Puma e mi ha davvero emozionato pensare a cosa avremmo potuto fare insieme. Sono davvero orgogliosa di questa collaborazione». A parlare è la supermodel Cara Delevingne salita sul ring, ed è proprio il caso di dirlo visto il tema del party di lancio di Los Angeles, insieme a Puma e al tandem Balmain-Olivier Rousteing. Perché la modella e attrice ha lavorato a quattro mani con il direttore creativo della maison francese e il gruppo sportivo tedesco per creare la neonata collezione BalmainxPuma. Ovvero una etichetta di 35 pezzi tra abbigliamento, calzature e accessori, per uomo e donna, ispirata al mondo della boxe e punteggiata di alcuni pezzi speciali, in limited edition, pronti a raccontare lo spirito couture della storica fashion house.…

3
wonder jewelry

Farah Diba, ieratica e irraggiungibile, coperta di perle, smeraldi e rubini il giorno dellʼincoronazione a imperatrice di Persia. Marlene Dietrich e i suoi inseparabili braccialetti, la maharani di Baroda e i suoi smeraldi, Wallis Simpson che suggerisce lʼidea di una collana ispirata alla cerniera lampo che vedrà la luce anni dopo con la creazione del modello Zip... La storia di Van Cleef & Arpels è ricchissima di personaggi e aneddoti affascinanti, ma la mostra al Palazzo Reale di Milano (“Van Cleef & Arpels, il Tempo, la Natura, lʼAmore”) riporta tutta lʼattenzione sulla perfezione della creazione, sulla coerenza e consistenza dellʼevoluzione stilistica, sullo splendore materico dei gioielli e oggetti preziosi in sè. Oltre 400 pezzi, esposti, fino al 23 febbraio 2020, in un percorso tematico che lascia letteralmente senza fiato, dalla…

1
se il tempo è prezioso

Dal Santos del 1904, passando per il Tonneau del 1906, il Tortue del 1913 fino al Tank del 1919, Cartier ha saputo ridefinire la forma dellʼorologeria. Alla fine degli anni ʼ50 propose il Baignoire, oggetto di raffinata seduzione, entrato nellʼimmaginario collettivo al polso di dive come Romy Schneider e Catherine Deneuve. L’apice espressivo del modello è tuttavia stato raggiunto con il Baignoire l’Allongée, variazione unisex cesellata negli studi di Cartier London. In occasione del SIHH-Salon International de la Haute Horlogerie 2019, la manifattura ne ha presentato una declinazione gioiello, abbagliante di luce e squisitamente femminile. Nella versione extra-large la cassa di 52 x 23 mm in oro rosa è avvolta da diamanti taglio brillante; gli stessi che impreziosiscono il quadrante, sempre in oro rosa, da cui emergono solo le lancette…

1
slimane's touch

Nel 2004 Hedi Slimane ha aperto un nuovo capitolo nella storia della profumeria con le tre colonie all’origine della Collection Privée di Dior, Cologne Blanche, Eau Noir, Bois d’Argent, mostrando di essere tra i primi ad accorgersi che le grandi Maisons cosmetiche, sempre più dominate dal marketing, non potevano invece ignorare il fenomeno, e le ragioni, della profumeria artistica. Non c’è fashionista che all’epoca non ne avesse adottata una, vuoi per amore della fragranza, vuoi per lo stato di culto di cui godeva il designer, all’apice della fama negli anni della rivoluzione Dior Homme. Oggi, a neppure due anni dalla nomina a direttore artistico di Celine, Slimane lancia una collezione di Haute Parfumerie altrettanto disruptive. Undici fragranze (nove già uscite, due in arrivo nel 2020) che nell’insieme costituiscono una specie…