탐색내 라이브러리
패션
Vogue Italia

Vogue Italia Agosto 2018

Moda, beauty, cultura. E poi viaggi, design, architettura, cinema. E ancora personaggi, eventi, news e curiosità. Il mondo di VOGUE Italia. Internazionale ed esclusivo. E insieme a VOGUE Italia potrà apprezzare anche i suoi splendidi supplementi.

국가:
Italy
언어:
Italian
출판사:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
빈도:
Monthly
더 읽기
구독
₩27,281
12 발행호

이번 호 내용

2
dicono di lei

Dice di lei Mert Alas: è il genere di donna che quando tutti cercano riparo da un acquazzone, esce all’aperto per bagnarsi. Dice Jimmy Fallon che, l’ultima volta in cui l’ha vista, stava intonando “Like a Prayer” sulle scale del Metropolitan Museum attorniata da un coro di venti monaci. Dice Alessandro Michele che incontrarla è stato bello ma faticoso, per la sua aura, «perché occupa uno spazio fisico enorme». Dice Cristiano Ronaldo che di lei ammira tutto, ma soprattutto l’acume imprenditoriale. Dice Guy Oseary, il manager, che certe sue battaglie hanno diviso le acque, perché altri potessero attraversarle senza rischi. Comunque la si pensi, che si ami la sua musica oppure no, che si sia o meno cresciuti ascoltandola, non si può restare indifferenti a Madonna, non riconoscere quanto sia una persona fuori dal comune.…

2
il poster

La pubertà è una brutta bestia. Ti risveglia dal torpore indefinito dell’infanzia per scaraventarti in un vortice di atroci dubbi, spiazzanti novità e scelte impreviste. Io mi sentivo diverso dai miei compagni fin dalle elementari. L’odio per il calcio, l’attrazione fatale per il gioco dell’elastico, sospettavo che non avrebbero portato nulla di buono. Così mi ero abituato a tirare avanti per emulazione. Se non abbandoni mai il gregge, non ti potranno vedere in prospettiva, per come sei realmente. Ma la pubertà inquadra la sfera sessuale, cioè la parte di te stesso che più temi fin dai tempi in cui era impossibile perfino scorgerla all’orizzonte, in un repentino primo piano. Gli ormoni che impazzano impongono l’obbligo di schieramento e l’adozione di definizioni restrittive. Per questo il pollice destro mi pulsa come se chiedesse pietà.…

2
io sono valentina

Si ritorna a dire che il matrimonio è solo quello tra uomo e donna, a immagine di Dio? Eccomi allora: io sono una donna. E lo sono stata sempre. Anche se la mia carta d’identità lo certifica da poco e ci son voluti sette mesi di corpo a corpo con la giustizia brasiliana per veder scritto ciò che è sempre stato reale: me stessa, Valentina Sampaio! Che crede nella famiglia (ho sei fratelli e due genitori molto uniti). Che sogna di sposarsi. Che desidera figli. Ecco cosa vuole per sé “la modella transgender apparsa sulla copertina di Vogue Paris”. Una formula ridondante, non trovate? Come l’“attrice di colore”, o la “modella caucasica”. Categorie che alimentano il preconcetto invece d’insegnare a tutti a rispettarsi per come ci si sente dentro, e non…

2
slick woods

Il tratto principale del mio carattere. Credo che la mia caratteristica principale e il mio punto di forza abbiano un denominatore comune: la vulnerabilità. È il modo migliore per fare i conti con la realtà della vita, sia sul piano fisico sia su quello emotivo; la vulnerabilità non è una debolezza, bensì la forza più grande. Lo stato del mio spirito. In questo momento sto mettendo tutto in discussione. Cosa si prova a diventare madri per la prima volta. Sono già in modalità mamma, partorirò a settembre. So di amare il mio bambino, Saphir, più della vita stessa. Quel che apprezzo di più nei miei amici. L’amore incondizionato e la capacità di sopportare i miei sbalzi d’umore causati da una combinazione di stress postraumatico e ormoni della gravidanza. La salute mentale è una zona grigia quando si…

3
dove danzano gli sciamani

E anche questa volta non c’è stato bisogno di aprire l’ombrello. Il rituale dello sciamano brasiliano ingaggiato da Louis Vuitton per scongiurare, lo scorso giugno, il rischio di pioggia sul Cruise show in Costa Azzurra sembra aver sortito, come alle precedenti edizioni a Kyoto e Rio, l’effetto desiderato. Che i dirigenti di una casa di moda diano tanto credito a pratiche indigene che fino a pochi anni fa sarebbero state liquidate come superstizioni (sborsando, si vocifera, un onorario a cinque zeri) non stupisce affatto Daniel Pinchbeck (1966), autore di quello che è considerato uno dei migliori testi introduttivi al neosciamanesimo, “Breaking Open the Head” (Broadway Books, 2002). «Viviamo un’epoca di grande riscoperta delle pratiche sciamaniche da parte delle élite di mezzo mondo», dice. «In particolare la cerimonia dell’ayahuasca (o “bevanda dell’anima”,…

3
low budget, alta fantasia

Con il lancio di Igtv – la nuova piattaforma di video di Instagram che permette agli utenti di postare contenuti video di notevole lunghezza – e l’accordo di Facebook con Sony Music Publishing, i siti di streaming fanno a gara per strappare a YouTube il primato di principale canale per l’hosting di video musicali. Grazie all’assoluta immediatezza e viralità delle piattaforme dei social media e di streaming, gli artisti possono lanciare una canzone se e quando vogliono, e praticamente girare e distribuire un intero video musicale con il loro iPhone – come è successo per “7/11” di Beyoncé e “Wolves” di Selena Gomez. Sul fronte della regia, la necessità di lavorare con budget più limitati ha indotto gli autori emergenti a trovare un significato più profondo nel contesto di una canzone,…