ONTDEKKENBIBLIOTHEEK
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Kinderen & Tieners
Focus Wild Focus Wild

Focus Wild Febbraio 2019

Focus Wild è la rivista per ragazzi e ragazze dai 10 ai 14 anni appassionati di animali e cuccioli. Suddivisa in due parti, nella sezione Mondo si potranno ammirare immagini fantastiche, reportage sugli animali e sul loro comportamento, interviste con personaggi famosi e tante notizie curiose; nella sezione PetClub si troveranno tutti i consigli e i trucchi per la cura dei propri animali domestici.

Land:
Italy
Taal:
Italian
Uitgever:
Mondadori Scienza S.p.A.
Meer lezenkeyboard_arrow_down
EDITIE KOPEN
€ 3,48(Incl. btw)
ABONNEREN
€ 23,26(Incl. btw)
12 Edities

IN DEZE EDITIE

access_time1 min.
pixel

TUFFO NEL MARSUPIO Le orecchie e le zampe di un piccolo canguro grigio orientale (Macropus giganteus) sbucano dal marsupio della madre. I cuccioli trascorrono i primi 11 mesi di vita all’interno di questo “rifugio”, dove si nutrono del latte materno; nei 9 mesi successivi, in caso di pericolo, possono ancora “tuffarsi” dentro. UNA BACCA A ME, UNA BACCA A TE Quattro beccofrusoni (Bombycilla garrulus) si dividono delle bacche di sorbo in un bosco della Baviera (Germania). Questi uccelli vivono in stormi composti anche da centinaia di esemplari e spesso condividono il cibo passandoselo di becco in becco. Questo comportamento è usato anche dai maschi durante il corteggiamento: conquistano le femmine offrendo loro piccoli frutti e insetti.…

access_time1 min.
editorial

Cari lettori, Kiki non aveva nessuna voglia di farsi un selfie con me. Ma io ci tenevo molto a presentarvela: è la nuova cucciola di casa, dolcissima e molto ben educata (l’unica cosa che non ha capito è che per noi umani le palline dell’albero di Natale devono stare sull’albero e non nella cuccia... ). Ci ha scelto la scorsa estate quando abbiamo visitato il gattile di SanVincenzo (Livorno), facendo subito le fusa al membro della famiglia più difficile da conquistare.A distanza di qualche mese posso dire che in casa ha portato una ventata di allegria e serenità. Se vi capita, fate anche voi un giro nei canili e nei gattili d’Italia. Chissà, magari c’è un cane o un gatto che aspetta proprio voi. Buon anno! mail: spozzoli@gujm.it VOLETE METTERVI IN CONTATTO…

access_time1 min.
i nostri esperti di questo numero:

GÉRARD MANGIAGALLI Veterinario,presidente di Milano Natura (www.milanonatura.it). ROBERTO MARCHESINI Etologo e studioso della relazione tra l’uomo e le altre specie animali. Fondatore di SIUA (Scuola di Interazione Uomo-Animale). CHIARA MELONE Viaggiatrice e fotografa, appassionata di natura e impegnata nella difesa degli animali e dell’ambiente. GIULIA PARACCHINI Istruttore cinofilo, consulente della relazione felina, operatore di zooantropologia assistenziale e didattica. DUNIA RAHWAN Biologa, educatore cinofilo, si occupa della riabilitazione dei cani di canile. Appassionata di etologia e di immersioni subacquee. FRANCESCO TOMASINELLI Dottore in Scienze ambientali marine, naturalista e fotografo specializzato in scienza, viaggi e natura. EMILIO VITALIANO Ingegnere meccanico,giornalista specializzato nella divulgazione scientifica,socio UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici).…

access_time1 min.
il salto del gigante

Il breaching è una delle evoluzioni tipiche delle megattere (Megaptera novaeangliae) e permette di vedere questi enormi cetacei, che possono raggiungere una lunghezza di circa 15 metri e un peso di 30 tonnellate, quasi per intero. Questo esemplare, fotografato nelle acque al largo di Maui, nelle Hawaii, emerge dall’acqua prima con la testa e le enormi pinne (1-2-3) per poi tuffarsi all’indietro (4) fino a reimmergersi (5-6). Non è chiaro se questo comportamento serva per il corteggiamento, per comunicare, per sbarazzarsi dei parassiti o se si tratta di semplice divertimento.…

access_time3 min.
notizie dal mondo

Finalmente insieme Dritto al cuore Siria. Quando il soldato inglese Sean Laidlaw, 30 anni, esperto di smaltimento bombe, ha lasciato la Siria al termine della sua missione militare, è stato costretto ad abbandonare anche Barrie (con lui nella foto sopra), la cucciola che aveva salvato dalle macerie di Raqqa, una città dilaniata dalla guerra. Dopo averla estratta viva dalle macerie di una scuola bombardata, l’ha tenuta con sé fino alla sua partenza: da allora ha fatto di tutto per ricongiungersi col cane finché, dopo sette mesi, grazie all’aiuto dell’ente benefico Paws of War (zampe di guerra), ha potuto riabbracciare Barrie all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi, in Francia (foto sotto). Non è stato facile farla arrivare in Europa: la piccola, infatti, ha dovuto attraversare cinque Paesi, due zone di guerra e percorrere…

access_time5 min.
che differenza c’è?

GHEPARDO O LEOPARDO? Ghepardo (Acinonyx jubatus, sopra) e leopardo (Panthera pardus, nell’altra pag.) vivono entrambi in Africa, hanno anche un nome simile, ma il loro stile di vita è differente. Il ghepardo, l’animale terrestre più veloce del mondo, è “costruito” per correre: slanciato e snello, ha zampe lunghe, testa piccola, corporatura leggera. Le macchie sono più piccole di quelle del leopardo e ha due bande nere che dal lato interno degli occhi arrivano ai lati della bocca. Il leopardo ha un corpo più robusto e infatti è un cacciatore da agguato che aggredisce a breve distanza; la testa è più grande e tonda. Le sue macchie nere formano delle rosette in varie parti del corpo. OTARIA O FOCA? Si vedono i padiglioni auricolari? Allora è un’otaria! Solo lei, poi, ha le pinne posteriori…

help