ONTDEKKENBIBLIOTHEEK
Eten & Wijn
La Cucina Italiana

La Cucina Italiana

Ottobre 2020

Ogni anno oltre 1.000 nuove ricette provate per voi nella cucina di redazione. Spunti, idee e suggerimenti per divertirsi ai fornelli e preparare piatti di sicuro successo. La Cucina Italiana, recentemente rinnovata nella veste grafica, propone anche rubriche che vanno dalla scuola di cucina all’educazione alimentare dei più piccoli, dal turismo enogastronomico alle nuove tendenze.

Land:
Italy
Taal:
Italian
Uitgever:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Verschijningsfrequentie:
Monthly
Meer lezen
EDITIE KOPEN
€ 4,19(Incl. btw)
ABONNEREN
€ 15,71(Incl. btw)
12 Edities

in deze editie

2 min.
guarda un po’ chi c’è

Eora tocca a Carlo Cracco indossare i panni del direttore per un mese. Per questo numero, la Galleria Vittorio Emanuele II di Milano è diventata la redazione e noi abbiamo fatto cose pazze e un po’ rock, com’è Carlo che sembra algido e tutto d’un pezzo, pure un po’ scontroso, e poi accetta di farsi fotografare con una striscia di maionese sulla faccia (questa foto non c’è nella rivista ma la vedrete presto sui social). Oppure con un ferro da stiro in mano e sopra un uovo fritto... vi basta girare pagina. A scattare le immagini c’era Toiletpaper con un Maurizio Cattelan intento a fonare i capelli allo chef dopo il taglio e la regolata di Shinichi Morita, Micol Talso, l’art director del team, che decideva in quale modo rompere…

2 min.
insieme con noi

IN COPERTINA Maurizio Cattelan, l’artista più sconcertante, famoso e cotonato del pianeta, il suo «partner in crime», come lui definisce il fotografo Pierpaolo Ferrari, e Micol Talso, l’art director, dal 2009 animano con le loro fotografie «senza confini» (dove confluiscono arte, moda, pubblicità) il semestrale Toiletpaper. Intorno fiorisce un mondo di eventi surreali (anche «catastrofici»), di installazioni e di altre magie. Come la copertina realizzata con il loro parrucchiere giapponese per l’amico Carlo Cracco e per noi. TOILETPAPER «Migliore amico dei cani, abruzzese nel cuore e milanese nella testa. Sognatore di professione, amo spingermi nelle impervie vie della creatività per tirarne fuori qualcosa a fine mese. I miei piatti preferiti non so cucinarli». PARIDE VITALE COMUNICATORE «Non avrei voluto fare altro che il cronista e lo faccio. Essere perfino pagato (e letto) per raccontare quel…

3 min.
notiziedi cibo

Il piatto che verrà Ci sarà anche Carlo Cracco ad aprire l’edizione 2020 del congresso di alta cucina Identità Golose (dal 24 al 26 ottobre al MiCo, Milano Congressi, identitagolose.it). Tema di quest’anno «Costruire un nuovo futuro», sulla ristorazione post Covid. Per lo chef, non si tratta solo di superare una crisi, ma piuttosto di coniugare cucina ed etica. Focus sulle materie prime, quindi, e sulla minor presenza di carne e pesce in menù, «per la salute e per riportare coerenza al contesto in cui viviamo». Una dinamicità condivisa anche dall’ideatore del congresso, Paolo Marchi: «Si tratta di guardare al futuro cambiando marcia, anticipando scelte e passaggi: è il momento di capire come si rinasce». (L’importante è non perdere l’ironia, e cuocere l’uovo come si deve, vero Carlo?). Artisti e caffè Si veste…

1 min.
fai la spesa giusta

La salute, si sa, inizia dalla tavola, anzi, dalla spesa. Per questo, giovedì 22 ottobre, Eataly Milano Smeraldo dedica una giornata alla prevenzione e raccolta fondi a supporto della Fondazione IEO-CCM, ente senza scopo di lucro che finanzia la ricerca clinica e sperimentale e l’assistenza ai pazienti oncologici e cardiologici dell’Istituto Europeo di Oncologia e del Centro Cardiologico Monzino in collaborazione con SmartFood, programma in scienze della nutrizione e comunicazione dello IEO stesso. Tanti gli appuntamenti: nell’area Mercato (a sinistra) sarà possibile acquistare una borsa piena di prodotti di qualità studiata per voi, da arricchire con ingredienti freschi secondo i consigli degli esperti; nel tardo pomeriggio, sul palco centrale, uno show cooking di Davide Oldani, affiancato da un nutrizionista SmartFood. Nel ristorante stellato Viva di Viviana Varese andrà in scena…

1 min.
una signora cucina

C’era una volta il tinello, un angolo intimo, piccolo e spartano, preludio alla più nobile sala da pranzo. Preistoria. Oggi, tra divano e fornelli non si coglie soluzione di continuità. Ce lo conferma Fabiana Scavolini (nella foto, in basso), ad dell’azienda di famiglia, una collaborazione, dal 2016, con Carlo Cracco, con cui hanno progettato il modello Mia (nella foto). Di che cosa bisogna tenere conto, adesso, quando si progetta la cucina? «L’esigenza principale è di avere spazi polifunzionali anche in metrature ridotte e di favorire l’interazione tra gli arredi e i device tecnologici. Dovremo quindi immaginare una cucina dotata di tutti i livelli di comfort per cucinare, ma anche per lavorare e socializzare. Importante, poi, l’ergonomia: in Mia si possono traslare le basi tenendo arretrato lo zoccolo rispetto al piano: questo lo…

1 min.
cartoline dall’italia

Ci sono il Lago di Braies e quello di Como, i trulli pugliesi e il Monte Rosa: i vasetti di Nutella si vestono con le bellezze del nostro Paese per l’edizione limitata Ti amo Italia. La collezione, con trenta soggetti diversi, in vendita dal 12 ottobre, è stata ideata in collaborazione con Enit, l’Agenzia nazionale per il turismo. Un modo per conoscere e visitare virtualmente lo Stivale: inquadrando il QR Code su ogni vasetto, sarà possibile vivere un’esperienza di realtà virtuale, tramite una piattaforma digitale. nutella.com…