Marie Claire Maison Italia Giugno 2021

Un giornale da abitare. Uno stile da vivere. MC Maison è il magazine internazionale che racconta le case come un riflesso dello spirito creativo delle persone che le vivono. Ma non solo.. E’ un universo “caldo” in cui convivono lifestyle, design e charme, raccontati con eleganza e semplicità.

Country:
Italy
Language:
Italian
Publisher:
HMC IITALIA SRL
Frequency:
Monthly
$4.79
$27.26
10 Issues

in this issue

1 min
la casa interiore

GLI ALBERI, ANTICHISSIMI ABITANTI DEL NOSTRO PIANETA, REGALANO SAGGI CONSIGLI DI VITA (A CHI È DISPOSTO AD ASCOLTARE) Considerata dai Celti un simbolo di saggezza e conoscenza, nell’antica Roma la quercia rappresentava pregi quali dignità, audacia, perseveranza. Per quanto mi riguarda, nei periodi più sfidanti trovo grande conforto nel renderla protagonista delle mie meditazioni. Chiudo gli occhi e respiro profondamente visualizzandola in tutto il suo vigore: la solida circonferenza del tronco, la salda profondità delle radici, la maestosità della chioma. E lei ricambia il devoto rispetto trasferendomi una durevole sensazione di fermezza e coraggio. Tra i saggi dedicati alla dimensione segreta dei boschi – ormai dilaganti in libreria, tributo alla tendenza dello Shinrinyoku, ossia il "bagno nella foresta" – vi consiglio un piccolo volume deliziosamente illustrato: L’albero che è in te,…

f0015-01
3 min
eventi

STAR LIGHT IN MOSTRA A BIELLA LE IMMAGINI SENSUALI DEL FOTOGRAFO DOUGLAS KIRKLAND Due icone a confronto: Coco Chanel e Marilyn Monroe (qui, in un ritratto realizzato a Hollywood nel 1961) di fronte all’obiettivo di Douglas Kirkland, grande fotografo canadese. Coco + Marilyn. Palazzo Gromo Losa, Biella. Fino al 12/9. palazzogromolosa.it IN VERSI SCIOLTI BREATH GHOSTS BLIND Pirelli Hangar Bicocca, Milano. Dal 15/7 al 20/2/2022 Con un forte linguaggio visivo Maurizio Cattelan si interroga sulla fragilità della vita e della memoria. Non fa eccezione Love Saves Life, installazione del 1995 (sopra), nonché tributo alla fiaba I musicanti di Brema. hangarbicocca.org GIOVIN SIGNORE THE MEDICI: PORTRAITS AND POLITICS The Met Fifth Avenue, New York. Dal 26/6 all’11/10 Tele, medaglie e busti testimoniano il potere dei Medici a Firenze. In mostra spiccano le opere di Raffaello e Bronzino (qui, il suo Ritratto…

f0017-01
3 min
sogno lucido

Con le idee molto precise e un solido pragmatismo dalla dichiarata impronta nordeuropea, Federica Biasi non teme i cambiamenti in corso e neppure le sfide. Sa come assecondare gli uni e vincere le altre, «perché lo stile deve evolvere al passo con il mondo che gli gira attorno», afferma la progettista, dal 2015 a capo del suo studio (un team di cinque persone, lei compresa), oltre che art director di brand come Mingardo e Manerba, nonché docente di C.M.F. (Colours, Materials and Finishes) allo IED di Milano. Classe 1989, Federica ha imparato ad Amsterdam «a rifuggire dalla retorica nei confronti del design e della storia; un bagaglio ingombrante, addirittura paralizzante per noi italiani, che rischiamo di non disegnare più nulla nel continuo rapportarci ai grandi maestri del passato». Lei, invece, di…

f0025-01
1 min
good vibes

f0035-01
3 min
moda operandi

EDELINE LEE innovativa Nata a Vancouver, ha coronato gli studi avviati in Canada con un master in fashion design al Central Saint Martins di Londra. Mente creativa della sua griffe dal 2014, Edeline è apprezzata nell’ambiente artistico femminile per collezioni di abiti "modernisti" dalla spiccata componente artigianale. Seconda solo alla moda è la passione per l’arte; lo dimostra questo ritratto: la stilista ha scelto di posare da Hauser & Wirth – galleria su Savile Row, nota via dei sarti londinesi – accanto all’opera Composition pour l’Aubette (1928), di Sophie Taeuber-Arp. edelinelee.com CHRISTOPHER KANE talentoso Tra i giovani più promettenti usciti dal Central Saint Martins College di Londra, lo stilista scozzese è amato per il look ipercontemporaneo dei suoi outfit. A capo del proprio brand assieme alla sorella Tammy, ha collaborato con Versace e Donatella ne…

f0045-01
3 min
party surreale

AUSTERE E SOLENNI COME DIVE IERATICHE, LE SUE FIGURE FEMMINILI CITANO L’ICONOGRAFIA CLASSICA DI PICASSO Assomigliano agli attori di una pièce che si ripete all’infinito, in particolare ai personaggi della Comédie humaine di Balzac, pronti a rivivere in ogni romanzo o novella. Sono le figure enigmatiche di Nicolas Party, che si stagliano sullo sfondo di ampi murales, a formare una scenografia fantastica. La grande retrospettiva ospitata dal MASI di Lugano (in calendario dal 27 giugno al 9 gennaio 2022) riunisce trenta artwork in un’unica, suggestiva narrazione. Ritratti, nature morte e paesaggi − composti tra il 2013 e il 2020 − si alternano negli spazi museali, mentre un’imponente scultura policroma campeggia sul tappeto verde del Belvedere. Anche le pareti della prestigiosa location sono state dipinte e trasformate da Party in marmi e boiserie:…

f0055-01