Infantil & Adolescentes
Focus Wild

Focus Wild Gennaio 2020

Focus Wild è la rivista per ragazzi e ragazze dai 10 ai 14 anni appassionati di animali e cuccioli. Suddivisa in due parti, nella sezione Mondo si potranno ammirare immagini fantastiche, reportage sugli animali e sul loro comportamento, interviste con personaggi famosi e tante notizie curiose; nella sezione PetClub si troveranno tutti i consigli e i trucchi per la cura dei propri animali domestici.

País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Mondadori Scienza S.p.A.
Ler Mais
COMPRAR EDIÇÃO
3,05 €(IVA Incl.)
ASSINATURA
20,37 €(IVA Incl.)
12 Edições

nesta edição

1 minutos
pixel

CHE BUONA LA NEVE! Un cucciolo di macaco giapponese (Macaca fuscata) “assaggia” i fiocchi di neve. Queste scimmie vivono sulle montagne del Giappone centrale dove fa molto freddo d’inverno; per sfuggire al clima rigido, alcuni si immergono nell’acqua calda delle sorgenti termali. LADRO DI UOVA La zampa di un procione (Procyon lotor) spunta da una fessura per rubare le uova di una gallina. I procioni non sono affatto schizzinosi e mangiano di tutto: frutta, bacche, ghiande, noci e predano crostacei, molluschi, pesci, anfibi, rettili, uccellini (e loro uova). Quando vivono vicino ai centri abitati, rovistano perfino nella spazzatura. Sono abilissimi nello scovare il cibo, grazie alla loro furbizia e al senso del tatto molto sviluppato.…

1 minutos
editoriale

“Miaoooo, cari lettori di Focus Wild! Mi presento: sono Bubi, Micio Bubi. Ho 5 mesi ma sembro più grande perché assomiglio a mio papà, un bel Certosino. Io lo sono solo a metà: mia mamma è una gattina bionda con gli occhi azzurri (Sacro di Birmania).Adesso non vivo più con lei, mi sono trasferito a Basiglio (Milano) perché lì i botti di Capodanno non li fanno e così non mi spavento. La mia nuova famiglia è abbastanza simpatica e “sbaciucchiosa”. Con il cibo però che disastro: non c’è verso di fargli capire che il pollo arrosto va cucinato tutti i giorni!” Buone feste e buon anno!…

1 minutos
i nostri esperti di questo numero:

SONIA CAMPA Docente presso il Master universitario in Etologia degli Animali d’Affezione dell’Università di Pisa; si occupa della relazione uomo-gatto e uomo-cane. MARCO COLOMBO Naturalista (nel 2007 ha scoperto una nuova specie di ragno in Sardegna), fotografo (premiato nei più prestigiosi premi), divulgatore. ROBERTO MARCHESINI Etologo e studioso della relazione tra l’uomo e le altre specie animali. Fondatore di SIUA (Scuola di Interazione Uomo-Animale). GIULIA PARACCHINI Istruttore cinofilo, consulente della relazione felina, operatore di zooantropologia assistenziale e didattica. DUNIA RAHWAN Biologa, educatore cinofilo, si occupa della riabilitazione dei cani di canile. Appassionata di etologia e di immersioni subacquee. FRANCESCO TOMASINELLI Dottore in Scienze ambientali marine, naturalista e fotografo specializzato in scienza, viaggi e natura. EMILIO VITALIANO Ingegnere meccanico,giornalista specializzato nella divulgazione scientifica,socio UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici).…

1 minutos
leoni nuotatori

Una leonessa (Panthera leo) spicca un salto dalla riva di un fiume (1 e 2) per tuffarsi nell’acqua (3) immergendosi con tutto il suo corpo e tenendo fuori solo la testa (4). Questa è una scena che non si osserva facilmente perché i leoni, come molti felini, non amano stare a contatto con l’acqua e si avvicinano a fiumi e laghi soltanto per bere o rinfrescarsi. Invece, i leoni che vivono nel delta del fiume Okavango, in Botswana, si sono adattati a un habitat molto particolare e hanno imparato anche a nuotare per sopravvivere: durante la stagione umida, infatti, le intense piogge fanno alzare il livello del fiume e loro sono costretti a condurre una vita semi-acquatica, spostandosi a nuoto da un’isoletta all’altra per inseguire le prede.…

3 minutos
notizie dal mondo

Pesca ingegnosa Queensland (Australia). Il casuario australiano (Casuarius casuarius) torna a stupire ricercatori e scienziati con un ingegnoso comportamento, mai osservato prima, con cui si procura il cibo. Il più grande uccello australiano, incapace di volare, si nutre soprattutto di frutta e semi nelle foreste pluviali in cui vive. Ma si è scoperto che è in grado di catturare piccoli pesci con uno stratagemma unico: dopo essersi immerso in una pozza, allarga le penne per permettere ai pesci di entrare in cerca di frammenti di pelle da mangiare, e poi li imprigiona nel piumaggio.A questo punto esce dall’acqua, si scrolla e raccoglie le prede cadute a terra. Secondo lo zoologo David Westcott i casuari integrano la dieta assumendo proteine nei modi più disparati, dimostrando grande spirito di adattamento che li porta a…

4 minutos
velocisti inaspettati

LA CHIOCCIOLA “DA CORSA” La maggior parte delle chiocciole si nutre di vegetali, ma la chiocciola lupo (Euglandina rosea) ha gusti differenti: è carnivora, predatrice di altri molluschi. Perlustra il suolo umido delle foreste tropicali di Centro e Sud America e segue le tracce fresche delle altre specie che poi raggiunge grazie alla sua velocità, che è almeno il doppio di quella delle sue prede. TUFFATORI PROVETTI I pinguini papua (Pygoscelis papua) non sono il massimo dell’agilità sulla terraferma, ma in mare si prendono la rivincita. Il corpo affusolato e le ali usate come pinne consentono loro di raggiungere i 40 km/h in immersione. Negli spunti di massima velocità riescono anche a saltare fuori dall’acqua, come agili pesci. SEMPRE IN PISTA Il sengi rosso (Elephantulus rufescens) delle savane dellAfrica orientale cattura gli insetti di cui…