ZINIO logotipo
EXPLORARBIBLIOTECA
Moda
Glamour Italia

Glamour Italia Settembre 2019

Moda e bellezza, lavoro e shopping, viaggi e personaggi, sesso e amore... Un mix di informazione e servizio, stile e cultura, ricco di suggerimenti e indirizzi per il tuo shopping, per il tuo lavoro, per realizzare te stessa.

Ler Mais
País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Periodicidade:
Back issues only
COMPRAR EDIÇÃO
3,04 €(IVA Incl.)

nesta edição

1 minutos
glamour.it

QUELLO CHE VI SIETE PERSI INTRECCI D'ALTO RANGO Regine indiscusse delle passerelle, le acconciature intrecciate, dal mood regale e dall'effetto ìtoile. Qui la versione di Cecilie Bahnsen. QUELLO CHE VI ASPETTA IL TRENCH POP È il momento di sfoggiare un soprabito coloratissimo e vitaminico, al posto del solito beige. IT-BAG Tutte le più belle della nuova stagione. La carrellata è 100% glam! SCELTO DA VOI GLI ORECCHINI "SCOPPIATI" La tendenza non si arresta: gli orecchini si portano "scoppiati". Come Gigi Hadid. Uno macro, l'altro micro.…

1 minutos
lasciati andare

Un pool party che si rispetti deve avere come ingredienti principali felicità e spensieratezza. Che certo non mancavano all'ultima Glamour Society, organizzata per celebrare la parola chiave del numero di agosto: la leggerezza. Nella location da sogno del Grand Hotel Villa Serbelloni a Bellagio, uno degli alberghi 5 stelle lusso più antichi del lago di Como, tra zucchero filato, cocktail rinfrescanti e un dj set incontenibile, si è reso omaggio alla gioia di vivere. L'angolo fashion ha mandato in scena le it-shoes di Casadei: coloratissime e super cool, una certezza di stile della maison made in Italy. Alla bellezza ci ha pensato Sensai, il beauty-brand giapponese Kanebo Cosmetics, che ha riservato ad alcune ospiti un rituale personalizzato: Absolute Silk Micro Mousse Treatment. Il prossimo appuntamento è con la gentilezza. Si ringraziano…

1 minutos
la gentilezza

Meglio buonista che stronzista: lo rivendico. E poi scusate ma buonista che vuol dire, "ista" lo aggiungono gli stronzi (non stronzisti, stronzi proprio) per sminuire quello che non hanno – la civiltà, il rispetto, la gentilezza – e farlo passare per ipocrisia. Ma la gentilezza delle parole non è ipocrisia. Leggete Alessandra a pag. 20: che merito c'è nella sincerità stronza dei compagni di classe che la chiamavano balena? Se quella parola offensiva se la fossero tenuta per sì sarebbero stati ipocriti o semplicemente persone migliori? Uno può sospettare che un altro pensi qualcosa, ma sentirselo sbattere in faccia è ben diverso, e ti marchia dentro per sempre. La gentilezza dei gesti non è ipocrisia. Se io raccolgo le cicche di sigarette dal marciapiede non lo faccio per mostrarmi superiore…

2 minutos
#ifeelglamour

Caro direttore... Sempre stata quella bruttina. Anzi, non bruttina: brutta proprio. Grassottella, brufolosa, con gli occhiali e degli assurdi capelli crespi e indomabili. Ad aggravare il tutto ero brava a scuola. Una combo devastante. Ho un ricordo tristissimo dei tempi delle medie, forse ero in seconda. Era l'8 marzo e tutte le compagne hanno ricevuto un rametto di mimosa da qualcuno. Tutte, tranne me. Sono passati 40 anni e ho ancora il magone. Sarà per quello che odio la festa della donna. Poi cresci, capisci che i tuoi punti di forza potranno essere la simpatia e l'intelligenza, crescono anche i tuoi interlocutori e non ti chiamano più balena, non disegnano più la tua caricatura sulla lavagna durante l'intervallo, però dentro rimani sempre quella brutta, quella grassa, quella che non avrà mai…

3 minutos
la cura

in libreria mio marito raddrizza le copertine degli altri scrittori. Dico: degli altri scrittori anche se lui non lo è. Ha un romanzo nel cassetto che non ha titolo e che è stato rigettato da alcune case editrici. Per lungo tempo non ne ha parlato e poi ha detto: «Avranno avuto le loro buone ragioni», e a me è sembrato di vedergli gli occhi piccoli di quando è impaurito. È un maschio nì bello nì brutto e ha questi capelli pettinati anche se c'è il vento. La nostra amica del bar mi dice che certe volte, di mattina presto, lo vede fumare tre sigarette di fila dopo il caffè. Un mese fa ho trovato nel suo studio un faldone grigio che non avevo mai visto: un matrimonio ammette le curiosità e…

1 minutos
top ten

1. EFFETTO TETRIS È la facciata dell'Inntel Hotels di Amsterdam (inntelhotels.nl). 2. ROSE PREZIOSE Vegano, con olio essenziale di rose rare provenienti dall'Afghanistan. Un elisir inebriante è racchiuso nell'Eau de Parfum Rose Amber di The 7 Virtues. 3. BACI FAMOSI Charlotte Tilbury dedica la collezione Hot Lips 2 a star internazionali. Qui la nuance per l'attrice Sofia Vergara. 4. PASSI D'AUTORE Le iconiche sneakers Ace di Gucci, reinterpretate dagli artisti chiamati da Alessandro Michele per il progetto Ig #24HourAce. 5. SALUTI DA HONG KONG Come cartoline vintage: sono le borse della nuova collezione Postal di Loewe. It-bag dal mondo. 6. RIMANI APPESA Tartaruga o delfino? Per avere l'estate sempre addosso. Orecchini di Man Repeller. 7. GOLD FEVER Un tocco luccicante per arredare? Perchì no, c'è il tavolino dorato di Westwing (westwing.com). 8. CAMBIA PELLE Con il trench stampa pitone firmato Alexa Chung. Una vera tentazione…