Elle Decor Italia Novembre 2021

Il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte. Un punto di riferimento prezioso per vivere in anteprima le tendenze, le novità, gli appuntamenti del design internazionale, per scoprire le più case più interessanti del mondo.

Страна:
Italy
Язык:
Italian
Издатель:
Hearst Magazines Italia spa
Периодичность:
Monthly
326,48 ₽
1 797,33 ₽
10 Выпуск(ов)

в этом номере

1 мин.
elledecor.it

Moda e design Come si vestono i creativi? E quanto gli stilisti guardano al mondo dell’architettura? In foto, il progetto Architect’s Tools firmato AMDL Circle. DIGITAL EDITION Puoi sfogliare Elle Decor Italia anche su tablet, smartphone e dispositivi kindle fire. Disponibile su App Store, Google Play e Amazon App-shop anche in versione Full English Instagram In Boemia, Kozina House di Atelier 111 architekti; sul Lago di Ginevra, la sauna galleggiante Löyly, di Trolle Rudebeck Haar; il nuovo negozio Rookies firmato Stephanie Thatenhorst.…

f0030-01
1 мин.
11.21

Riscoprire il piacere di stare a casa. In interni intimi, accoglienti e progettati per i momenti di condivisione, in famiglia o con gli amici. Questo il tema che accomuna le residenze, in Italia e nel mondo, raccontate nelle prossime pagine: esempi di un’ospitalità speciale a tutte le latitudini. Un’idea di concepire gli ambienti della vita quotidiana, circondati dagli oggetti del cuore, arredi e pezzi d’arte scelti con passione. Come nella villa firmata Marcel Breuer immersa nel paesaggio naturale del Connecticut: una casa costruita secondo i principi del Modernismo, ma ispirata ai volumi immacolati degli edifici del Mediterraneo. A Torino, la residenza abitata da una star dello sport sorprende per l’accurato equilibrio tra spazi storici e modi di abitare contemporanei, anche qui basati sulla convivialità. In Olanda, a un’ora da Amsterdam,…

1 мин.
a rotterdam, il boijmans depot: il museo alternativo firmato mvrdv

In previsione di importanti lavori di ristrutturazione, che saranno condotti da Mecanoo, lo storico Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam ha cercato una collocazione sicura per la sua collezione, unica nei Paesi Bassi, di oltre 151.000 pezzi. Da qui è nato il progetto di un grande deposito a vista, che oltre a conservare potesse offrire un display fuori dall’ordinario sulle opere d’arte e sul backstage di una grande istituzione culturale. Fra lavoro di ricerca, cura e manutenzione. Completato pochi mesi fa, il Depot progettato dallo studio MVRDV ha aperto i battenti il 6/11 nel Museumpark, a poca distanza dall’edificio-madre. É il primo edificio al mondo che offre al pubblico la visione di un’intera collezione, da visitare liberamente o con una guida. Considerato che in genere il museo non espone più…

f0035-01
1 мин.
i progetti dello studio antonio citterio patricia viel diventano un film

Nona edizione per il Milano Design Film Festival, dedicato alla visione cinematografica dei personaggi e dei progetti del nostro mondo. Dopo un anno di pausa live, è ritornato in scena lo scorso ottobre con il tema ‘Reset’, “per indicare la necessità collettiva di un nuovo inizio”, ha precisato Silvia Robertazzi, fondatrice del progetto e co-curatrice con Porzia Bergamasco. A inaugurarlo, l’anteprima mondiale del film di Giorgio Ferrero e Federico Biasin ‘The importance of being an architect’, che racconta il lavoro dello studio, con base a Milano e respiro internazionale, Antonio Citterio Patricia Viel. “Nel 2020 ho compiuto settant’anni ma ho festeggiato anche i cinquanta di carriera professionale e i venti dalla fondazione dello studio con Patricia. Il film è nato con la voglia di fermarci a riflettere su quello che…

f0037-01
1 мин.
10 anni di muller van severen in una mostra personale ma corale

Con linee essenziali e colori decisi hanno trasformato il design in scultura funzionale. Parliamo del duo belga Muller Van Severen, che festeggia i 10 anni di attività con una grande monografica al Design Museum di Gent, loro città natale. ‘Dialogue with the collection’ è il titolo e l’intenzione: Fien Muller e Hannes Van Severen hanno, infatti, selezionato pezzi d’autore della collezione museale (Jean Prouvé, Marcel Breuer, Ron Arad e Studio Alchimia tra i tanti) seguendo un principio di assonanze con la loro attitudine a un ‘design gentile’, e li hanno posti in relazione con i progetti realizzati nell’arco di un decennio. Il duo ha firmato anche l’allestimento, realizzato con semplici e scenografici pannelli in carta colorata che suddividono gli spazi come quinte architettoniche. La mostra ha un secondo tempo, nel…

f0039-01
1 мин.
a torino, l’americano jack pierson trasforma il lettering in poesia

Con le sue ‘Word Sculptures’, Jack Pierson racconta la quotidianità con un linguaggio decisamente personale. Iniziata nel 1991, si tratta di una serie di installazioni grazie alle quali l’artista e fotografo americano scrive frasi, motti, pensieri. Le lettere, tutte diverse, sono recuperate da insegne di negozi, cinema, supermercati, fabbriche e luoghi dismessi. Una forma di riuso pop del lettering utilizzato nell’arredo urbano tipico del paesaggio americano. Pierson è al MEF – Museo Ettore Fico di Torino, per la prima volta in Italia con una personale in un’istituzione pubblica, a cura di Andrea Busto. Qui ha realizzato 14 opere realizzate ad hoc. Grandi lettere galleggiano sulle pareti bianche, in composizioni precise come un’ikebana, scrivendo frasi che mescolano il sentire comune alla percezione personale. Sono esclamazioni, frammenti di conversazioni rubati dalla strada,…

f0041-01