Nautica Ottobre 2021

Con oltre 50 anni di attività è la più prestigiosa e diffusa rivista italiana sulla nautica da diporto.

國家/地區:
Italy
語言:
Italian
出版商:
Nautica Editrice Srl
頻率:
Monthly
$172
$1,381
12 期號

本期

2 分鐘
i temi della comunicazione

Per oltre sessant’anni del Novecento, la comunicazione aziendale ha seguito abbastanza fedelmente le linee guida tracciate dallo psicologo Daniel Starch, autore del primo trattato di tecnica pubblicitaria e, anche per questo, considerato padre del moderno marketing. A lui si deve, per esempio, il passaggio dalla semplice réclame del marchio alla creazione di contenuti finalizzati a presentare al pubblico le qualità e le prestazioni del prodotto: una svolta della quale la casa automobilistica svedese Volvo fu protagonista alla fine degli anni ‘50 quando nei suoi messaggi decise di dare il massimo rilievo all’introduzione come standard delle cinture di sicurezza “a tre punti” inventate dal suo ingegnere Nils Bohlin. Un altro esempio, di poco successivo e molto più vicino al nostro settore, è quello dell’americana Boston Whaler che, per dimostrare l’inaffondabilità dei suoi…

nautit2110_article_013_01_01
3 分鐘
cresce l’impegno aziendale per salvare il mediterraneo

Anche il mondo imprenditoriale che lavora a contatto col mare si adegua sempre più alle nuove esigenze dettate dalla “blue and green economy”, abbracciando politiche rivolte a un’economia circolare e una sostenibilità ambientale spinta. Secondo il Rapporto sull’economia circolare 2021, a cura del Circular Economy Network, l’Italia è virtuosa e si colloca al primo posto in classifica tra i cinque principali Paesi europei. In proposito, dalla Sardegna arriva la notizia della neonata “Blue Community” di MEDSEA, fondazione impegnata nella tutela degli ecosistemi marini costieri, dove le aziende sarde scommettono sul futuro sostenibile dell’isola, impegnandosi per uno sviluppo più “circolare”. Per molte realtà produttive, il recupero degli scarti di produzione è diventata l’occasione per dare nuova vita ad oggetti di design, come nel laboratorio di Nieddittas, azienda sarda leader nella mitilicoltura…

nautit2110_article_016_01_01
64 分鐘
anteprima saloni 2021

IMBARCAZIONI A VELA Aventura Catamarans 37 Disegnato da Lasta Design Studio, il nuovo 37 incorpora alcune delle soluzioni tanto apprezzate dagli appassionati del cantiere in un “involucro” di nuova concezione. Dall’aspetto moderno, il 37 incorpora dunque soluzioni tipiche del cantiere come il grande pozzetto quadrato al riparo del fly, a cui si aggiungono gli spazi vivibili prodieri e del fly stesso. Le dotazioni sono firmate Harken, Spinlock, Elvstrom, Zspars, Raymarine, tanto per citarne alcune, a dimostrazione della qualità offerta da questo catamarano, disponibile nelle versioni a tre o quattro cabine. Lunghezza f.t.: m 10,90 – Larghezza: m 5,94 – Immersione: m 1,20 – Dislocamento: kg 7.900 – Riserva acqua: litri 500 – Riserva carburante: litri 500 – Superficie velica: mq 94. Bali Catamarans 4.2 Con il nuovo Bali 4.2, il cantiere francese vuole offrire…

nautit2110_article_022_01_01
4 分鐘
eegle

Generalmente una propulsione totalmente elettrica è ancora confinata sulle piccole barche, dove le autonomie richieste sono di poche miglia e i costi per i pacchi batterie sono conseguentemente contenuti. Diciamo sui daycruiser fino ad 8, 10, 12 metri. Di yacht full electric delle dimensioni di Eegle, parliamo di 20 m di barca con tre ponti, tre cabine, un salone che occupa l’intero ponte di coperta, ed altro ancora, non credo ce ne siano molti. Più probabilmente nessuno. E non stiamo parlando solo di un bel concept (di quelli se ne vedono sempre tanti) ma di una barca in procinto di essere ultimata (dovrebbe andare in acqua entro la fine dell’anno). Almeno è quello che sostengono gli ingegneri e gli architetti di BYD Group - grande ed affermato studio di progettazione…

nautit2110_article_070_01_01
12 分鐘
finalmente la vetroresina diventa ecologica

Bella la vetroresina! Leggera e resistente, ha bisogno di poca manutenzione e dura nel tempo, non pone quasi limiti alle forme che possono essere realizzate, è mediamente più economica di altri materiali utilizzati per la costruzione delle barche. Tutto molto bello ma... C’è, infatti, un “ma” grande come una casa relativo alla sostenibilità ambientale di questo materiale che, come tutti i materiali plastici, è difficile da riciclare o smaltire. Anzi di più, visto che la vetroresina è un materiale plastico composito, ovvero costituito da due elementi distinti: la matrice, ovvero la resina, e la fibra di rinforzo (vetro o altre fibre come il kevlar o il carbonio). E così, quando la barca diventa troppo vecchia e andrebbe smaltita, di questo materiale fatto per durare non si sa più cosa farne…

nautit2110_article_074_01_01
11 分鐘
la prima uscita in mare

Abbiamo visto la barca esposta in un salone. Ci è piaciuta. Abbiamo lasciato il nostro nominativo e il cantiere ci ha invitato a un’uscita in mare. Quel giorno è arrivato. Siamo lì, in banchina pronti a salire a bordo. Che cosa dobbiamo fare per tenere a freno gli entusiasmi e rendere quell’esperienza il più produttiva possibile, ai fini della decisione se acquistare o no? Bene, incominciamo. Telefonino impostato per le foto e bloc notes alla mano, valutiamo nuovamente l’estetica generale dello scafo e, molto meno poeticamente, stimiamo lo stato di pulizia dell’opera viva, fattore fondamentale per poter interpretare correttamente i dati prestazionali che rileveremo una volta in mare. Nella comprensibile impossibilità di ispezionare con i nostri occhi ciò che si trova sott’acqua, osserviamo il bagnasciuga, cioè la linea di galleggiamento, che…

nautit2110_article_082_01_01