ZINIO logo

Quattro Zampe N. 164 Luglio 2021

Dal 1987 Quattro Zampe è la prima rivista per conoscere e amare il mondo dei pet. Ogni mese ispira i pet lover con storie emozionanti, consigli qualificati e ampi approfondimenti che aiutano a raggiungere il miglior rapporto uomo-animale

Country:
Italy
Language:
Italian
Publisher:
Edizioni Morelli srl
Frequency:
Monthly
SPECIAL: 40% di sconto sul tuo abbonamento
R 51,09
R 256,13R 153,68
12 Issues

in this issue

2 min
dalla caccia al divano

La più grande soddisfazione per noi è constatare che tipici cani da caccia possano essere meravigliosi animali da compagnia. È il caso dello Spinone Italiano, un cane rustico e ruspante, dall’aspetto quasi burbero, vocato all’attività venatoria, perché selezionato per secoli a tale scopo, ma che occupa un ruolo determinante nelle nostre famiglie: guai a escluderlo dal menage di tutti i giorni, ne soffrirebbe tantissimo, perché ha un carattere sensibile e un animo dolce. Piccolo, ma grande cacciatore anche il Jack Russell Terrier, selezionato per scovare la volpe, vista la sua travolgente energia, poi diventato un amatissimo cane da compagnia. E che dire dell’elegante Dalmata, che appartiene al gruppo dei segugi, le cui doti di cacciatore sono state sorpassate da quelle di attore nei film e nei cartoon, ma soprattutto di…

f0003-01
1 min
dave e martin, i nostri adorabili siberiani

Gentile Direttore, vorremmo presentarvi Dave e Martin, i nostri due giovani Siberiani che vivono in simbiosi mentre noi, adoranti, li coccoliamo, nutriamo, cerchiamo di spazzolarli quando sono a metà tra un incontro di wrestling e una gara a chi rosicchia meglio i dentini del pettine. Però appena li accarezziamo fanno le fusa, e ci guardano con gli occhi socchiusi rotolando sulla schiena. Hanno sette mesi appena, anche se crescono tantissimo e diventeranno dei giganti, ma sono in fin dei conti dei pelosi bambini, quindi all’improvviso smettono di lottare e si addormentano di botto, in posti e posizioni assurde, sempre vicini e arrotolati, fino alla prossima zuffa e al prossimo giro di croccantini. Per noi, reduci da poco dalla perdita di un gatto amatissimo, rappresentano la vera gioia in quest’anno difficile.…

f0008-01
1 min
qualcuno individui il responsabile

Spettabile Redazione, lo scorso 10 maggio mattina, mentre ero in bici sulla pista ciclabile del Tevere, altezza ponte Regina Margherita, ho notato galleggiare una carcassa di Pastore Tedesco. Vista la mia posizione di volontario di un rifugio per cani, nonché collaboratore volontario del Dipartimento Benessere animale della Lega - Salvini Premier, ho avvertito gli organi competenti per il recupero, data anche la presenza di turisti, bambini e ciclisti. Era un Pastore Tedesco femmina di circa 10 anni e con microchip, come riferito dagli uomini del Gssu tutela fluviale, non curato e abbandonato a sé stesso, visto che era pieno di pulci e zecche. Mi auguro che le autorità competenti vadano a fondo sulla questione, viste le condizioni della carcassa che rivelano come il proprietario non abbia trattato il cane a…

f0008-03
1 min
cani

@prince.beagle QUATTROZAMPE.ONLINE Guida al caricamento delle foto! • VAI SUL MENU "CONTEST" • REGISTRATI (se ancora non l'hai fatto) • RICEVERAI UNA EMAIL di avvenuta registrazione • CLICCA SU "CARICA UNA FOTO" e compila tutti i campi richiesti • ATTENDI L'APPROVAZIONE DELLA REDAZIONE • VOTA E/O CONDIVIDI LA TUA FOTO • CONTROLLA LA CLASSIFICA e invita i tuoi amici a votare…

f0014-01
1 min
gatti

Vuoi vedere anche tu la foto del tuo amico a quattro zampe pubblicata sul prossimo numero della rivista? Cosa aspetti? Vai sul nostro sito https://quattrozampe.online/ nella sezione contest e partecipa subito!…

f0016-01
2 min
la sindrome di cushing

Il termine “Sindrome di Cushing” indica una serie di sintomi legati all’eccesso di cortisolo in circolo nell’organismo. L’aumentata concentrazione di questo ormone può dipendere da malfunzionamento delle ghiandole surrenali (che lo producono) o da introduzione dall’esterno a scopi terapeutici. I segni clinici tipici di ipercortisolemia sono: polifagia, poliuria, polidipsia, aumento di peso, addome rotondeggiante, cute sottile, seborrea, iperglicemia, iperlipemia. Alla lunga si avranno anche danni da ipertensione, fibrosi e calcificazioni in vari organi, polmone incluso. Il proprietario generalmente porta alla visita un cane grasso, sempre affamato, che non di rado fa tanta pipì da sporcare anche in casa. Di solito sono più colpite razze di piccola taglia. La visita, da sola, non è sufficiente per una diagnosi certa. Il passo successivo sono gli accertamenti clinici: analisi del sangue, ecografia, test…

f0018-01